F1: ufficiale, Fernando Alonso lascia la Ferrari ed al suo posto c'è Vettel

Il tedesco farà coppia con Kimi Raikkonen nella Mondiale 2015: "Il sogno di una vita che si avvera"

F1 Grand Prix of Brazil - Qualifying

Non è certo un fulmine a ciel sereno, ma ora è ufficiale: Fernando Alonso dice addio alla Ferrari. La scuderia di Maranello l'ha comunicato pochi minuti fa, annunciato di aver "interrotto consensualmente il loro rapporto di collaborazione tecnico-agonistica". Lo spagnolo chiuderà la sua avventura sulla rossa, dopo cinque anni, con 1186 punti, 44 podi e 11 vittorie conquistate, anche se senza l'alloro più importante: il titolo mondiale, sfuggito due volte all'ultima gara. E, al suo posto, è stato annunciato l'arrivo di Sebastian Vettel.

Un periodo lungo e pieno di passione, interrotto con la rivoluzione in atto al Cavallino, quando pareva potesse durare fino alla fine della carriera dello spagnolo. Gli addii di Domenicali prima e, soprattutto, di Montezemolo poi hanno modificato lo scenario, con un rapporto mai decollato tra l’iberico e la coppia Mattiacci-Marchionne. “Oggi non è una giornata felice – ha detto Alonso, nel comunicato di addio - E’ una decisione difficile, ma allo stesso tempo molto ragionata, sulla quale dall’inizio alla fine ha prevalso il mio amore per la Ferrari”. Andrà probabilmente alla McLaren, anche se sogna ancora la Mercedes.

Ora toccherà al quattro volte campione del mondo, invece, far sognare i tifosi della Ferrari: sarà lui a fare coppia con Kimi Raikkonen, per la stagione 2015. Vettel ha vinto quattro mondiali consecutivi, tra il 2010 ed il 2013, prima di un 2014 sottotono, in cui è stato molto spesso battuto dal compagno di squadra Ricciardo. “E’ il sogno di una vita che si avvera – le prime parole di Sebastian in ‘rosso’ - Quando ero un ragazzino, Michael Schumacher sulla Rossa era il mio più grande idolo ed ora per me è un enorme onore avere la possibilità di guidare una Ferrari". Ora dovrà riportarla a vertice: "Darò il cuore e l’anima per farlo”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail