Ecclestone ipotizza il ritorno dei motori aspirati

Ecclestone vuole tornare ai motori aspirati! Le idee sono al momento piuttosto confuse, ma l'84enne vuole sostituire gli attuali V6 con unità di frazionamento maggiore e di potenza vicina a 1.000 CV.

2015_bernie_ecclestone

Bernie Ecclestone vuole sottoporre ai team una radicale modifica al regolamento tecnico della Formula 1: il manager inglese, amministratore delegato di Formula One Group, vorrebbe rinunciare ai motori turbo ed alla loro complessa infrastruttura di supporto. Le power unit verranno quindi sostituire da unità aspirate, con potenze nell’ordine dei 1.000 CV e dalla cilindrata pre-stabilita. E’ quanto scrive il giornalista Christian Sylt. L’84enne di Bungay ha negato che i nuovi motori possano rivelarsi più costosi delle unità odierne, pur fornendo risposte piuttosto vaghe ed aleatorie.

Sylit gli domanda se i costruttori possano utilizzare le vecchie unità come base di partenza. La risposta? Affermativa. “Possono comportarsi nella maniera che desiderano – spiega Ecclestone –. Stiamo pensando di dir loro ‘questo è il motore, questa dev’essere la cilindrata e vogliamo che sviluppiate un qualcosa di ibrido, qualcosa di simile al Kers’. Tutto il resto non ci riguarda”. Ecclestone non pensa che questa misura possa deteriorare i rapporti con Honda, Mercedes e Renault, in un modo o nell’altro le case più affezionate ai motori turbo.

In questo caso avremmo sei voti contrari, ma la maggioranza dev’essere calcolata su 18 voti – commenta Ecclestone –. Il ritorno ai V10 può essere considerato una sconfitta per lo sport? Nessuno dà colpe allo sport per l’introduzione dei motori turbo”. Il manager ritiene che i nuovi plurifrazionati possano venir utilizzati già dal campionato 2016. Saranno unità V8 e V10, ma la decisione finale spetta ai team. Il giornalista non manca poi di sottolineare come la FIA abbia spinto per l’introduzione delle power unit, ma anche in questo caso Ecclestone non sembra preoccuparsi. “Jean (Todt, nda) sarà contrario? Non penso che voglia veder correre solo 6 scuderie…”. L’argomento verrà affrontato durante la riunione dello Strategy Group, in programma giovedì 18 dicembre.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: