F1: persi 175 milioni di telespettatori in sei anni

L'unica isola felice sembrano gli Stati Uniti, dove il numero di spettatori è aumentato considerevolmente rispetto al 2013. A livello globale si è registrato -5,6%.

formula_1_viewers_figures

La Formula One Management (FOM) ha rivelato che solo 425 milioni di persone hanno guardato nel 2014 una tappa del campionato Formula 1. Il dato è calcolato su scala globale e si riferisce agli spettatori unici, ovvero a quelle persone che osservano una gara per almeno 15 minuti non consecutivi.

Questo numero può sembrare incoraggiante, ma è inferiore del 5,6% rispetto al 2013 e fornisce la misura della gravissima emorragia che Bernie Ecclestone dovrà fermare: la stessa cifra, nel 2008, era pari a 600 milioni di unità. La causa principale è dovuta ai nuovi contratti di trasmissione, firmati da società private e non più da reti pubbliche. In tal modo aumentano i ricavi, ma si riduce la platea. La notizia è stata lanciata da Forbes e poi ripresa dal Wall Street Journal.

Ci viene quindi fornita una panoramica sul mercato nord americano, dove i numeri invece sono in crescita: rispetto al 2013 è raddoppiato il numero di persone che guardano dieci o più gare, mentre il segno + raggiunge addirittura il 128% quando si prendono in considerazione gli spettatori che seguono da un minimo di quattro ad un massimo di nove appuntamenti. La NBCSN ha rivelato che ogni gara è stata seguita in media dall’85% di persone in più rispetto al 2013.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: