Nascar: 14 auto (su 25) coinvolte in un incidente

Jamie McMurray viene toccato da Greg Biffle e scarta verso il centro della pista. Dà inizio ad un gigantesco incidente, nel quale sono coinvolte 14 vetture.

Matt Kenseth si è aggiudicato la tappa inaugurale del campionato Nascar Sprint Cup Series, organizzata sul Daytona International Speedway e dalla formula piuttosto inusuale: l’assenza di punti e premi in denaro ha consentito ai piloti di guidare con maggiore irruenza, come dimostrano i numerosi incidenti e le due bandiere rosse esposte in 75 giri. Per questa ragione non sono mancati contatti e sorpassi al limite.

L’incidente più spettacolare si è verificato al giro 45. Lo innesca Jamie McMurray, finito in testa-coda dopo un colpettino ricevuto da Greg Biffle. La Toyota di McMurray ha scartato verso il centro della pista ed è poi tornata in traiettoria, creando scompiglio nel serpentone di vetture – si trovavano compatte dopo una precedente restart. Nell’incidente sono rimaste coinvolte 14 vetture. Dodici piloti giunti al traguardo.

  • shares
  • Mail