Marussia al via del campionato 2015. Ferrari mette a disposizione i motori vecchi

Il team raggiunge un accordo con i creditori e sarà al via della stagione 2015. Resta da vedere come: l'auto deve superare i test, mentre vanno ancora trovati i piloti.

marussia_f1_2015

La Federazione ha inserito il team Manor/Marussia fra le scuderie partecipanti al campionato Formula 1 2015. Il nullaosta è giunto dopo l’uscita dall’amministrazione controllata e dopo l’ingresso di un nuovo azionista, che molti indicano nell’imprenditore Stephen Fitzpatrick.

Il 37enne è amministratore delegato di Ovo Energy, azienda inglese nel settore dell’energia. Cercò in passato di finanziare un team del campionato Formula E, prima che emergessero le difficoltà di Manor. D’ogni modo la situazione rimane piuttosto ingarbugliata. Marussia deve ancora superare i crash test ed ingaggiare i due piloti.

Uno sarà certamente Will Stevens, ma il 23enne inglese – al via nell’ultimo GP della stagione 2014, su una Caterham – deve ancora ottenere la superlicenza. Ferrari ha acconsentito negli scorsi giorni a fornire i motori del 2014, nonostante sia il maggior creditore: Manor deve ancora versarle 23 milioni di euro.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail