Renault: non vinceremo nessuna gara nel 2015

Il Managing Director di Renault Sport F1 ammette le difficoltà e mette in guardia i suoi clienti: quest'anno non saremo competitivi per la vittoria.

red_bull_2015

La power unit sviluppata da Renault non sarà in grado di aggiudicarsi nemmeno una vittoria in stagione. L’allarme non viene suonato da Christian Horner – già piuttosto esplicito nei confronti della Losanga –, ma dalla persona a capo di Renault Sport.

Quest’anno non abbiamo un motore capace di vincere gare. Lo sappiamo – spiega Cyril Abiteboul, Managing Director di Renault Sport F1 –. Per vincere gare il motore non è comunque l’unico elemento necessario, perché servono anche la monoposto ed i piloti”. Abiteboul recita poi il mea culpa ed ammette errori di valutazione. “Abbiamo seguito un piano molto aggressivo, iniziato forse troppo tardi – rivela ad Autosport –. Si è deciso di bypassare le tappe fondamentali dello sviluppo, ragion per cui quello che doveva essere studiato al banco è stato poi ottimizzato in pista. Non è il modo giusto per lavorare, ma abbiamo imparato la lezione”.

Renault fornisce i motori alle scuderie Red Bull e Toro Rosso. Nel GP d’Australia sono giunti al traguardo solo Daniel Ricciardo (sesto) e Carlos Sainz Jr (nono), mentre Daniil Kvyat non ha visto nemmeno il semaforo verde e Max Verstappen è stato costretto al ritiro. Kvyat e Verstappen hanno accusato noie di origine meccanica alla power unit.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail