F1: un messaggio da casa Schumacher, Arrivabene si commuove

Le parole del team principal della Ferrari: "Ho cercato di restare freddo, ma un messaggio mi ha fatto piangere"

arrivabenevettelgetty

Ferrari F1Maurizio Arrivabene ha la faccia ‘da duro’ e difficilmente mostra le sue emozioni, anche se si poteva intuire la felicità, mentre cantava a squarciagola l’inno di Mameli, sotto il podio di Sepang. Però anche i più duri hanno dei momenti di ‘debolezza’, in cui le emozioni prendono il sopravvento ed è successo sempre domenica, quando sul suo cellulare è arrivato un sms da casa Schumacher.

Il messaggio è stato inviato poche ore dopo il trionfo in Malesia ed è arrivato da Sabine Kehm, la manager dell’ex pilota di Maranello, sempre alle prese con la lunga riabilitazione, dopo il drammatico incidente sugli sci. Non viene svelato il contenuto dell’sms, ma è lo stesso Arrivabene a raccontare l’accaduto, tramite le colonne del quotidiano tedesco Bild: “Ho cercato di restare freddo, ma un messaggio mi ha fatto piangere”.

Era proprio quello da casa Schumacher, perché tra i due c’è stato un bel rapporto e tanti ricordi: sia per i trionfi in pista, che per le giornate sugli sci al classico appuntamento ‘Wroom’ dell’inverno a Madonna di Campiglio. Ed il team principal di Maranello ha fatto un paragone tra Vettel ed il sette volte campione del mondo: “Hanno natura e personalità diverse, ma il modo in cui Sebastian si avvicina al suo lavoro mi ricorda Michael”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail