F1: Renault si aspetta dei progressi nel GP Cina 2015

La Renault guarda con fiducia all’appuntamento di Shanghai, che dovrebbe dare indicazioni positive per il marchio francese.

Motorerenault2014

Renault crede che il GP Cina F1 2015 darà una buona indicazione su cosa aspettarsi dalla sua partnership con la Red Bull. Il costruttore francese coglie dei segnali positivi, confortati dai miglioramenti riscontrati fra Australia e Malesia.

Il direttore operativo Remi Taffin si attende ulteriori progressi nella prossima gara, su entrambi i fronti: quello interno e quello delle “lattine volanti”. Ecco le sue parole su Canal +, riprese da Grand Prix Times: “In Cina le cose dovrebbero andare meglio per noi. Alcuni problemi saranno risolti. Puntiamo a mettere a frutto il potenziale di sviluppo, sia sul versante del motore che su quello del telaio. Il lavoro, prima o poi, ci ripagherà”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail