Toro Rosso, Tost: il nostro obiettivo non è battere Red Bull

Red Bull e Toro Rosso si trovano al momento separate da un solo punto. "Ma non vogliamo batterli per forza" spiega il team manager della scuderia faentina.

toro_rosso_2015

Toro Rosso non ha l’obiettivo di gareggiare contro Red Bull per ottenere un piazzamento migliore nella classifica costruttori, ma vuole finire in quinta posizione e stabilire così il nuovo record. Lo ha ammesso Franz Tost, team principal della scuderia, che spegne in questo modo la rivalità fra due scuderie che mai come prima d’ora si trovano così vicine.

Il nostro obiettivo non è finire davanti a Red Bull. Il nostro obiettivo è finire la stagione in quinta posizione fra i costruttorispiega il manager –. Non importa chi sarà alle nostre spalle”. Il concetto è rafforzato da James Key, responsabile della parte tecnica, che gonfia il petto e rivela che il traguardo del quinto posto è sempre stato considerato ottenibile.

Molti non credevano fosse possibile, ma sapevamo di aver svolto un lavoro egregio durante l’inverno – le parole di Key –. Le scuderie che dobbiamo sfidare sono tutte meglio attrezzate e più ricche, quindi non siamo certo in una posizione di vantaggio. Ma è nostro diritto provarci”. Toro Rosso ha collezionato finora 12 punti, due in meno di Sauber ed uno in più di Force India.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail