Gp Bahrain F1 2015: Raikkonen "Se ci fosse stato qualche giro in più..."

Il finlandese è sempre più vicino al rinnovo con la Ferrari, anche per la prossima stagione

raikkonencoppabahrain2015getty

Gp Bahrain F1 2015 – Non saliva sul podio da quasi due anni (Corea 2013), ora Kimi Raikkonen torna a vedere la luce. Il secondo posto in Bahrain è un gran bel risultato per lui e per la Ferrari, nella prima domenica del 2015 in cui Vettel ha commesso un errore. Un podio meritato, sia per la bella prova di Sakhir, ma anche per la sfortuna che l’aveva accompagnato nelle prime uscite, nonostante gare sempre convincenti.

Il finlandese è sicuramente soddisfatto, ma anche un po’ rammaricato, perché Lewis Hamilton era sempre più vicino nel finale di gara: “E’ fantastico tornare sul podio, la strategia è stata perfetta – le sue parole – Mi sono avvicinato molto alla testa, ma eravamo oramai alla fine e per tentare qualcosa sarebbero serviti altri giri. Peccato”. Resta il quarto podio su quattro gare per la SF15-T, un bilancio superiore ad ogni attesa.

Come dicevamo già nei giorni scorsi, Raikkonen è sempre più lanciato verso il rinnovo del contratto con Maranello e questo podio non può far altro che avvicinare la sua permanenza in Ferrari anche nella prossima stagione. D’altra parte il binomio con Vettel funziona benissimo, tra due piloti amici anche fuori dalla pista, e si sta rivedendo il Kimi veloce e combattivo dei tempi migliori. Non certo quello abulico del 2014.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail