Red Bull

Red Bull - La scuderia Red Bull Racing viene fondata nel 2005 e raccoglie l’eredità della team Jaguar, in gravi difficoltà finanziarie ed acquistato per tal motivo al simbolico prezzo di un euro. La stagione d’esordio – nella quale sono al via David Coulthard e Christian Klein – si rivela tutto sommato positiva: il team austro-inglese ottiene punti con discreta regolarità, pur senza mai conquistare un piazzamento di prestigio. Bisogna quindi attendere il 2006 ed il GP di Monaco perché Red Bull salga sul podio: merito del pilota scozzese, che giunge terzo. La prima vittoria giunge invece nel 2009 ed è appannaggio di Sebastian Vettel: il tedesco, alla prima stagione nel team, precede il compagno di squadra Mark Webber e vince così il GP di Cina.

Il campionato 2009 rappresenta un momento di svolta, perché la scuderia diventa protagonista sempre più rilevante della Formula 1: vince cinque gare ed ottiene il secondo posto nella classifica costruttori, dietro la sorpresa Brawn GP. Per la definitiva consacrazione è necessario attendere solo pochi mesi. Red Bull mantiene Vettel e Webber e con loro vince 9 gare, si impone nella classifica costruttori e vede il giovane tedesco imporsi quale campione della categoria. La stagione 2011 è ancora più emozionante, grazie ai 5 successi nei primi 6 GP ed alle 12 vittorie sulle 19 gare complessive. Red Bull vince nuovamente entrambi i titoli. La doppietta si ripete anche nel 2012, ma non senza faticare: Vettel si impone solo all’ultima gara e precede Fernando Alonso di appena 3 lunghezze. Il 2013 è l'ultima annata trionfale, ancora con il tedesco campione del mondo. Poi vive un 2014 un po' in difficoltà, seppur seconda nel mondiale. Tutte le novità e le anticipazioni dalla scuderia Red Bull.

Il palmares

Titoli piloti: Vettel 2010, Vettel 2011, Vettel 2012, Vettel 2013

Titoli Costruttori: 2010, 2011, 2012, 2013

I risultati degli ultimi 10 anni:

2014 2° posto, 405 punti

2013 1° posto, 596 punti

2012 1° posto, 460 punti

2011 1° posto, 650 punti

2010 1° posto, 498 punti

2009 2° posto, 153.5 punti

2008 7° posto, 29 punti

2007 5° posto, 24 punti

2006 7° posto, 16 punti

2005 7° posto, 37 punti

I piloti 2015

Daniel Ricciardo

Daniil Kvjat

Red Bull RB11

La monoposto per il 2015 del team anglo austriaco deve essere ancora ufficialmente presentata, visto che si è presentata in pista ai primi test di Jerez camuffata.

La Red Bull sui social network

I link ai profili Facebook, Twitter e Instagram. Qui il link al sito ufficiale.

Motor Show Bologna, Red Bull Speed Day in gallery

Il Red Bull Speed Day ha regalato scariche di vera adrenalina agli appassionati presenti al Motor Show di Bologna. Continua...

Webber sottoposto ad intervento chirurgico alla gamba

Mark Webber ha superato con successo un intervento chirurgico alla gamba sinistra, connesso all’incidente in... Continua...

Red Bull, Webber non teme Vettel sul passo di gara

Sebastian Vettel ha vinto quest’anno il terzo titolo mondiale consecutivo, ma Mark Webber non crede di avere un passo... Continua...

Andrian Newey sereno per il ritardo della Red Bull RB9

La nuova monoposto con cui la Red Bull tenterà di difendere la gloria iridata anche nel 2013 farà il suo debutto... Continua...

F1, Vettel crede che la Red Bull possa elevarsi al rango di mito

Sebastian Vettel pensa che la Red Bull possa raggiungere lo status mitico della Ferrari. Continua...

Sebastian Vettel senza fiato per il terzo titolo F1

Continua...

Sebastian Vettel spera che la F1 torni in Austria

Sebastian Vettel spera che la Red Bull possa vivere presto le emozioni di un Gran Premio di Formula 1 in Austria. Continua...

F1, Red Bull nega l'estensione del contratto a Vettel

Red Bull nega le voci circolate nelle ultime ore, secondo cui il contratto con l’asso tedesco potrebbe essere esteso. Continua...

Red Bull Speed Day: due giorni di eventi al Motor Show di Bologna

Si scrive Red Bull Speed Day, si legge due giorni di adrenalina pura con l’universo motorsport targato Red Bull.... Continua...

Red Bull, Webber non vuole fare da spalla a Vettel nel 2013

Mark Webber è irremovibile nel dire che non giocherà un ruolo di secondo piano rispetto a Sebastian Vettel nel 2013... Continua...