Formula 1: niente più specchietti sui fianchi



Giro di vite della Fia per quanto riguarda gli specchi retrovisori delle monoposto, da un paio d’anni s’è diffusa la moda di spostare gli specchi dalla loro naturale posizione sul cockpit, ai deflettori sui fianchi.

Posizione che rende poco funzionali questi importanti elementi della sicurezza, essi sono anche più esposti agli urti e alle vibrazioni. Spostare gli specchi dalla posizione sui fianchi di nuovo al telaio non sarà cosa facilissima, la sofisticata aerodinamica delle vetture rende problematico spostare qualunque dettaglio dopo ch’è stato accuratamente studiato in galleria, il particolare la Red Bull dall’aerodinamica particolarmente estrema è tra le più preoccupate.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: