F1, McLaren: Button macina chilometri col simulatore

button

Alla McLaren c'è una certa soddisfazione per il comportamento della MP4-25, ma la squadra di Woking preferisce guardare avanti, forte di prestazioni che hanno alimentato la fiducia verso i prossimi appuntamenti in calendario. Il team inglese lavora a pieno ritmo, concentrando le attenzioni sugli aspetti critici o meno riusciti della monoposto.

Jenson Button si è fatto carico di 13 mila chilometri con un simulatore, per preparare al meglio la trasferta cinese. L'obiettivo è quello di fare il possibile per crescere ulteriormente. Un fatto che richiede grande impegno, come quello profuso dai membri della scuderia britannica.

Il campione del mondo in carica è uno dei più attivi, perché spera di regalarsi altre soddisfazioni, risolvendo le lacune del suo bolide: "Non sono contento al 100%, soprattutto per il bilanciamento. Spero in investimenti concreti e importanti della mia scuderia a livello tecnico e di sviluppo".

Button vuole lavorare duro, perché il successo nasce anche dal sacrificio: "Sono giorni molto difficili e faticosi. Ore e ore di volo per lavorare sulla tecnologia. Sono appagato dagli sforzi fatti…". L'impegno riguarda le grandi linee di sviluppo e i dettagli, che spesso fanno la differenza. Grande l'attenzione destinata all'affidabilità.

Via | Eurosport.com

  • shares
  • Mail