Ferrari, Alonso e Massa tranquilli per il GP di Cina

shanghai

Le prove libere del Gran Premio di Cina di Formula 1 sono sembrate poco luminose per la Ferrari. Ma simili sessioni vanno prese con le pinze, perché dietro ogni risultato andrebbero considerate diverse variabili. Ecco perché la fiducia degli uomini del "cavallino rampante" vale più del 'semplice' riferimento cronometrico.

Il team ha lavorato in ottica gara, esprimendo un buon ritmo durante il confronto: questo è quanto riporta il sito della casa di Maranello che, però, sottolinea la necessità di lavorare ancora per trovare il migliore bilanciamento. Ricordiamo che Fernando Alonso e Felipe Massa hanno chiuso al decimo e undicesimo posto, con 33 e 36 tornate all'attivo.

Il pilota spagnolo aveva finito in anticipo la prima sessione, per un problema al motore della sua F10. Niente di allarmante, visto che si trattava della stessa unità impiegata nelle libere e nelle qualifiche del Gran Premio del Bahrain, poi sostituita per alcune anomalie.

Questo spiega la tranquillità dello staff: "Non siamo preoccupati, i motori del venerdì possono rompersi". Anche Alonso è sicuro del fatto suo: "A nessuno piace rompere il motore, ma come ho detto ieri, zero preoccupazioni, i motori del venerdì fanno qualche chilometro in più e possono rompersi. Domani dobbiamo fare una buona qualifica".

Massa sembra rilassato: "Quello del mio compagno di squadra era il propulsore di Sakhir, non uno nuovo. Pensiamo solamente a fare una buona qualifica domani". La posizione nella griglia di partenza sarà importante e gli uomini di Maranello cercheranno di conseguire il miglior bilancio.

Via | Eurosport.com

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: