Superstars: Biagi e Pigoli vincitori nelle gare di Imola



Due differenti vincitori nel secondo round di Imola della SUPERSTARS SERIES, che ha incoronato Thomas Biagi, primo al traguardo di Gara 1 con la BMW M3 E92 del Team BMW Italia, e Max Pigoli, leader in gara 2 al volante della Mercedes C63 AMG del team Romeo Ferraris. Due nomi diversi anche nella SUPERSTARS GTSPRINT, in cui si sono imposte nell’ordine le Ferrari F430 di Alessandro Bonetti (Vittoria Competizioni) e Marco Cioci (AF Corse).

Nella SUPERSTARS SERIES la prima sfida ha visto immediatamente Biagi impegnato a contenere gli attacchi di uno scatenato Johnny Herbert sulla Chevrolet Lumina CR8 della Motorzone Race Car; l’inglese, che sul traguardo ha pagato solamente due decimi nei confronti del driver bolognese, ha preceduto il 23enne Alberto Cola, poleman sulla pioggia sabato pomeriggio con l’Audi RS4 del team Hop Mobile Audi Sport Italia. Una vittoria che comunque non è certamente bastata a Biagi, visto che in gara 2, fino alle curve conclusive, si è rivelato il maggiore avversario di Pigoli. Il comasco è tuttavia riuscito a conquistare il suo primo successo della stagione dopo il quarto posto nella gara della mattina, con Cola che ha chiuso un weekend per lui sicuramente fantastico, salendo nuovamente sul podio. Sfortunato Gianni Morbidelli, su un’altra delle M3 E92 del Team BMW Italia, quinto in gara 1 dopo essere stato anche primo, ma protagonista di un’uscita in gara 2. Ottimo Matteo Cressoni, quarto con la Jaguar XF sempre in gara 2 davanti alla Mercedes C63 AMG di Francesco Sini (CAAL Racing).

Nella SUPERSTARS GTSPRINT, Bonetti ha preceduto Niki Cadei e Glauco Solieri, completando la “parata” delle Ferrari 430 GT2, mentre nella seconda sfida sul podio assieme a Cioci sono saliti Maurizio Mediani e Cédric Sbirrazzuoli. Nella classe GTCup, quella con maggiore affluenza di partenti (25 in totale sono stati a Imola gli iscritti), si sono imposti rispettivamente Andrea Gagliardini (Porsche 997) e Davide Amaduzzi (Ferrari 430).

I compagni di squadra della GDL Racing Dario Paletto e Giorgio Piodi, su Porsche 997, si sono invece alternati sul podio della GT3, mentre la GT4 ha visto svettare in entrambe le gare Gabriele Marotta (Maserati GT). Nella GT4 Supersport doppio successo per Gianni Giudici (Lotus 2 Eleven) come anche per Maurizio Ardigò (Viper GTS) nella GT Special.

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: