Ferrari, stanchezza e sorpresa per Massa e Alonso

massa alonso

L'aereo usato per il rientro da piloti e tecnici della Scuderia Ferrari Marlboro è atterrato martedì a Nizza. Dalla città della Costa Azzurra tutti hanno preso in fretta la via di casa. Il più fortunato è stato Felipe Massa, che ha potuto riabbracciare la moglie Raffaela e il piccolo Felipinho dopo poche decine di minuti, nella residenza di Monaco, dove tutta la sua famiglia è riunita.

Più lungo il viaggio del compagno di squadra Fernando Alonso per fare ritorno nell'abitazione svizzera. I due sono stati informati delle speculazioni apparse su alcuni media in ordine alle conseguenze sui loro rapporti che sarebbero derivate dal sorpasso all'entrata della pit lane durante il Gran Premio di Cina. Nonostante la stanchezza per il lungo viaggio, entrambi hanno voluto chiarire una volta per tutte il loro pensiero, nel sito della casa di Maranello.

Queste le parole del pilota brasiliano: "Come spesso accade, c'è sempre qualcuno che vuole creare un po' di confusione. Tra me e Fernando la situazione è quella di sempre e non sarà certo un sorpasso a cambiarla. Ho già spiegato dopo la gara quello che è successo e mi sembra inutile doverci ritornare, ma si vede che qualcuno non vuole capire. Se con Alonso ci siamo parlati? Certo, così come parliamo tutti i giorni quando siamo in pista. Sappiamo bene che cosa vuole la Ferrari da noi piloti e come dobbiamo comportarci in pista".

Ecco l'analisi del collega spagnolo: "Sono sorpreso di quello che mi hanno riferito, anche se fino ad un certo punto. Lo avevo già detto a Shanghai: questo episodio fa scalpore soltanto perché è avvenuto fra due compagni di squadra. Se l'altra macchina fosse stata verde o grigia saremmo tutti ad esaltare la manovra, invece perdiamo tempo a creare polemiche dove non esistono. Felipe ed io facciamo la nostra gara, sapendo che l'interesse del team viene prima del nostro. Sappiamo come comportarci e lo abbiamo dimostrato anche in altre occasioni durante queste prime gare. Non sono certo i duelli in pista che creano problemi all'interno di una formazione, lo so per esperienza diretta. Se poi qualcuno vuole fare del casino lo faccia pure, tanto non riuscirà a rovinare lo spirito di questa Ferrari".

Via | Ferrari Press

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: