2 Ore Classic "Memorial Angelo Rossi"

2 Ore Classic Memorial Angelo Rossi

Foto: Fotoforchini.it


Nel finesettimana di Misano grande affollamento tra le autostoriche iscritte alla 2 Ore Classic “Memorial Angelo Rossi”. Sono state 51 le vecchie glorie che si sono date appuntamento per la quarta edizione della manifestazione endurance, gara riservata alle vetture storiche in memoria del pilota e appassionato Angelo Rossi scomparso proprio quattro anni fa. La competizione si è svolta in due manches da un'ora ciascuna con un'interruzione in regime di parco chiuso in cui poteva essere effettuato solamente il rifornimento. Non sono mancate le sorprese in classifica assoluta ottenuta per somma di tempi. Tutte le auto erano racchiuse in un unico schieramento senza le consuete distinzioni di cilindrata.


Nel primo raggruppamento (15 vetture) Renzo e Raffaele Raimondi su Jaguar E, hanno avuto la meglio sui fratelli Roberto e Raimondo, sempre su Jaguar E, costretti al ritiro all’ottavo giro della seconda ora di gara dopo il buon secondo posto di raggruppamento di gara 1.

La sfida nel secondo raggruppamento (27 vetture al via) ha visto protagonisti i fratelli Cabianca (Porsche 911 3.0), Masselli/Schenetti su Porsche 911, e Giribaldi/Moreschi (Chevron B16) si sono contesi la vittoria sul filo dei secondi. A spuntarla la 911 dei Cabianca grazie ad un secondo ed un primo posto e ad una maggiore regolarità compiendo in ciascuna delle due ore di gara lo stesso numero di giri

I ritiri di Ferrari, Meloni W. e Morelli/Geri, hanno spianato la strada del successo nel terzo raggruppamento (9 vetture) a “Toby”/Grazzini e alla loro Opel Kadet GT/E. Per loro un quarto ed un secondo posto che hanno valso la vittoria per soli 23 secondi sul duo Sordi/Giovannini (Porsche 911 SC).

Via | gruppoperoni

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: