F1, McLaren: "Il gap dalla Red Bull verso la chiusura"

mclaren

Dopo il Gran Premio di Turchia, in casa McLaren si vive un certo senso di benessere. La condizione psicologica non deriva tanto dalla doppietta di Istanbul, giunta in condizioni particolari, quanto dalla consapevolezza che il gap dalle Red Bull è stato fortemente ridotto, se non addirittura annullato.

Prima di averne conferma è necessario attendere qualche altra corsa, ma pare evidente che nel circuito balcanico le monoposto di Woking si sono espresse su un livello prestazionale di tutto rispetto. In prova le MP4-25 hanno pagato un ritardo minimo da Mark Webber ed in gara sono state a tratti le auto più veloci in pista.

mclaren
mclaren
mclaren
mclaren

Secondo i tecnici del team inglese la Red Bull è ora un avversario meno extraterrestre. Il gap dai bolidi di Mateschitz è stato fortemente limato, aprendo nuove prospettive in ottica campionato.

Tim Goss vede così la situazione: "A partire dal GP di Malesia siamo migliorati molto, abbiamo trovato un gran bel passo. Come capo ingegnere della McLaren sto curando personalmente lo sviluppo della monoposto. Stiamo lavorando tanto per chiudere il ritardo dalle Red Bull. In Turchia abbiamo mostrato di esserci avvicinati molto. In qualifica siamo stati a poco più di un decimo da Webber, mentre in gara abbiamo tenuto un ritmo eccezionale. Nelle fasi iniziali della gara siamo stati a tratti anche i più veloci".

Via | Eurosport.com

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: