Sebastian Vettel: non cambierò il mio modo di correre



L’eco del fattaccio Red Bull in Turchia non s’è ancora spento del tutto, è stato detto tanto e ancora si parlerà, intanto la pace tra i due alfieri è stata fatta, anche se le divergenze restano.

L’austaliano Mark Webber come sappiamo è stato appena riconfermato per il 2011, manovra chiaramente atta a non creare ulteriori conflitti e destabilizzazioni in seno al team. Sebastian Vettel, ancora il favorito secondo molti all’interno della scuderia, anche se con toni bassi continua a far sentire la sua voce, sentendosi sicuro, e dichiarando che non cambierà il suo approccio ed il suo modo di correre.

Sentiamo le sue parole alla BBC: "Continuerò a correre come ho sempre fatto. Se mi capita di poter superare il mio compagno di squadra lo farò. Ovviamente senza che succeda quello visto in Turchia.

Nessuno dei due ha avuto delle istruzioni da parte della squadra in Turchia. Ma i media hanno scritto anche cose inesatte e si è fatto un polverone più grosso di quello che effettivamente è successo".

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: