FIA GT. Ritorna il Mugello

FIA GT MugelloIl campionato GT Fia sta per sbarcare in Italia sul circuito del Mugello dopo una lunga pausa di nove anni quando a correre e vincere c'era la McLaren F1 GTR di Lehto e Soper. A presentarsi in questa occasione saranno molti nomi italiani, con la produzione nazionale GT quasi al completo e con piloti di riferimento per il campionato.


A partire da Thomas Biagi, vincitore dell'ultima gara di Digione a bordo della Maserati e per questo gravato da ulteriori 40kg che portano ad una zavorra complessiva di 85kg, non proprio il massimo per affrontare i saliscendi del Mugello, si parla addirittura di un ritardo di due secondi al giro. Ma il vantaggio di correre in casa, con il proprio tifo, proprio lì dove Biagi ha vinto la sua prima gara in carriera potrebbe concretizzarsi con un altro buon risultato.


Alle due Maserati MC 12 che già partecipano al FIA GT inoltre si aggiunge la presenza della terza MC12, quella schierata dal Playteam Sarafree, e sempre tra le Gt1 la ritrovata Lamborghini Murcielago R-GT della All-inkl.com riceve per questo appuntamento una serie di evoluzioni che partono dal telaio, per arrivare all'aerodinamica ed al motore, con la speranza di vederla raggiungere l'agguerritissima concorrenza già in questa occasione.


Lamborghini R-GT All-Inkl.com


Un altro dei piloti italiani più attesi è Matteo Bobbi, arriva con la sua 430GT della AF Corse in testa alla classifica, anche lui con un successo fresco fresco di Digione, insieme al compagno di scuderia Jaime Melo, ed anche nel suo caso con una zavorra aumentata a 75kg che complicherà l'impresa di confermarsi al vertice della classifica GT2, ma il pubblico di casa può fare molto, anche contro la minaccia della Scuderia Ecosse. Inoltre c'è da sottolineare l'introduzione per tutte le 430GT dello "step 2" fornito dalla Michelotto che interviene sul propulsore V8 garantendo un ulteriore margine prestazionale.


MC 12 Vitaphone


Ultima notizia, fondamentale, è la politica dei prezzi scelta dalla direzione dell'autodromo. Sotto i sedici anni si entra liberamente sui prati per tutto il finesettimana, per tutti gli altri l'accesso ai prati è libero il venerdì, mentre l'abbonamento è di 15€ e la sola Domenica costa 10€. Per i paddock l'abbonamento è di 25€, mentre la Domenica l'ingresso è di 20€. Da ricordare che oltre alla gara FIA GT ci sarà l'europeo GT3, la F3 inglese, il trofeo Maserati e la Formula Palmer.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: