GP Canada: Webber sicuro della strategia Red Bull



La Red Bull per la prima volta in questa stagione perde la pole position andata alla McLaren di Hamilton, l’avversario più temibile, ma la pole sfuggita non è detto che sia un segnale di flessione della velocissima RB6.

La pista del Canada con i suoi tira e molla di accelerazioni e frenate si sapeva non fosse il massimo per fare esprimere una vettura fatta per volare sui grandi curvoni veloci. A questo punto gli uomini della Red Bull hanno probabilmente deciso per una strategia diversa, le Red Bull sono le uniche macchine di testa che partono con le gomme dure, che significa maggior tenuta, al contrario delle morbide che hanno si dimostrato velocità negli stint brevi, ma anche un degrado preoccupante.

Gli uomini della Red Bull, ed in particolare Mark Webber si sentono tranquilli del lavoro svolto, e di aver scelto la giusta strategia delle gomme, la gara è lunga, e Webber si aspetta di essere davanti quando le vetture saranno costrette a cambiare anticipatamente le gomme. Non ci resta che attendere tra qualche ora vedremo chi ha fatto la scelta giusta.

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: