Superstars: a Hockenheim Thomas Biagi mantiene la Leadership in classifica



Nuovo podio per Thomas Biagi a Hockehneim (Germania), teatro del quinto appuntamento della Superstars Series. In gara uno il pilota del Team BMW Italia, quarto nelle qualifiche di ieri, è stato protagonista di una gara votata all'attacco che l'ha portato a sopravanzare prima il suo compagno di squadra Gianni Morbidelli e poi, nelle battute finali, Max Pigoli (Mercedes) per il definitivo secondo posto.

Ampio vantaggio invece per il vincitore Luigi Ferrara (Mercedes), transitato sotto la bandiera a scacchi con oltre sei secondi di vantaggio.

L'inversione dei primi otto della prima corsa ha consegnato a Biagi il settimo posto sulla griglia di partenza di gara due: la rimonta messa a segno nei primi giri lo ha portato a ricoprire la quarta posizione e ad avvicinare progressivamente Johnny Herbert (Chevrolet). L'ex pilota di Formula Uno non si è però fatto sorprendere e ha mantenuto, nonostante la pressione del pilota emiliano negli ultimi giri, la terza posizione fino al traguardo prima di salire sul podio insieme al vincitore Ferrara, autore di una doppietta, e a Pigoli.

Con il secondo e il quarto posto di oggi Thomas Biagi mantiene la leadership nella classifica della Superstars International Series con 106 punti. Seguono Ferrara con 105 e Pigoli con 88.

Thomas Biagi:
"Sono moderatamente soddisfatto di questi risultati che, seppure per un solo punto, che mi permettono di mantenere la testa della classifica nella International Series. I tecnici del Team BMW Italia hanno svolto come di consueto un lavoro splendido sia ieri che oggi e anche da parte mia ho dato il massimo per portare la mia BMW M3 più avanti possibile.

Essere il primo pilota dopo le Mercedes era il massimo risultato possibile: in gara si sono concretizzati i timori che avevo espresso ieri dopo le qualifiche e il vantaggio che il balance of performance concede ai nostri avversari si è rivelato tale da rendere impossibile ogni tentativo di attacco.

Oltretutto le zavorre assegnate sulla base dei risultati sono destinate a peggiorare ulteriormente la situazione, perché tanto inferiore è la potenza del motore tanto maggiore è la penalizzazione derivante dal peso aggiuntivo.
Sono fiducioso comunque che l'organizzazione del campionato saprà intervenire tempestivamente in questo senso con misure che salvaguardino la sportività del campionato".

La Superstars Series tornerà in pista il prossimo 25 Luglio al Mugello.

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: