CIR Sanremo. Andreucci vince, Aghini è protagonista

Andreucci Punto S2000 Sanremo


Ecco molto in ritardo l'articolo sul Sanremo. Purtroppo il maltempo che ha bloccato la prima tappa del Sanremo ha poi raggiunto Roma il giorno successivo, e questo ha immobilizzato le mie attività con Motorsportblog per alcuni giorni, ma eccoci qui. In realtà parlare di tappa annullata non è del tutto corretto in quanto sono state svolte tutte le attività previste, escluse le prove speciali ed i trasferimenti corrispondenti e ciò si traduce in un'assegnazione dei punteggi regolare, senza dimezzamenti.
Alla partenza di un Sabato abbastanza "assolato" è Sottile l'unico a tentare la carta di gomme da bagnato, mentre Dallavilla tiene le intermedie che si riveleranno anch'esse inefficaci. Al termine della prima speciale Aghini si dimostra il più veloce con la ritrovata Subaru Top Run, mentre quella di Longhi accusa un bloccaggio dei freni posteriori che non costa tempo ma implica più spettacolo mentre Travaglia pasticcia e si rigira senza guai, così come Navarra.
Nella speciale successiva, la sesta, Dallavilla è protagonista di un incidente che ne decreta il ritiro senza sostanziali conseguenze all'equipaggio, mentre nel successivo trasferimento l'altro protagonista che si perde è Sottile per rottura della turbina che non ragginge la PS7. Al parco assistenza è il momento di settare al meglio le vetture, cercando qualcosa di più rigido per chi come Rossetti si è affidato a coperture troppo morbide, mentre il diretto concorrente Bizzarri pena con i freni ed il leader di gruppo è l'irrefrenabile Jean Joseph, decisamente lanciato verso la vittoria con prestazioni che fanno impallidire tutti i big e le rispettive auto, basti pensare al secondo miglior tempo in PS7.
Il secondo giro costa a Chentre il ritiro, che comporta la sospensione della speciale 8, mentre in testa la battaglia tra Aghini e Andreucci va a favore del garfagnino che con appena mezzo secondo di margine opera il sorpasso anche approfittando di una gomma prossima al disfacimento sulla Subaru dell'avversario. Nella PS9 Andreucci spinge deciso e costruisce il margine tra sè ed Aghini che si rafforza con la breve prova Eurosport che chiude il Sanremo, dove ancora Jean Joseph piazza il secondo miglior tempo.
Ancora una vittoria di Andreucci ad un passo dal titolo, uno sfolgorante Aghini seguito dall'ottimo Travaglia completano il podio da cui rimane fuori Longhi, mentre Jean Joseph mette al quinto posto la sua Clio A6 con oltre 50 secondi di margine sul nostro grandioso Rossetti e con Garcia Ojeda terzo sul podio di gruppo.
Da dire però che Cantamessa è arrivato quinto, ma il suo risultato non è stato omologato in quanto ancora in attesa di risolvere la sua posizione essendosi presentato da solo sul palco di partenza arrivo della prima tappa. Anche Travaglia ha corso sub judice e rischia un minuto di penalizzazione, per un'incomprensione avuta durante la sospensione delle ricognizioni, ma non trattandosi di esclusione il suo risultato rimane presente in classifica.
La concomitanza del mini-campionato IRC organizzato da Eurosport vale una vittoria doppia per la Punto, che così vince un altro titolo in questo 2006 di debutto e piazza tra i piloti il nome di Andreucci direttamente alle spalle di Giandomenico Basso, già incoronato campione anche in questo Challenge che ha come maggior pregio quello di portare ulteriormente alla ribalta TV lo sport rally.


Via | rallysanremo


Jean Joseph Clio A6


Longhi Sanremo


Aghini Sanremo

  • shares
  • Mail
38 commenti Aggiorna
Ordina: