IndyCar, slittano le decisioni sul 2012

dallara

L'IndyCar prende tempo sulle novità regolamentari del 2012. Questo slittamento è in buona parte imputabile alla scelta del nuovo telaio destinato alle monoposto della serie, che si sta rivelando più complessa del previsto. Nell'arco di un mese si dovrebbe giungere all'accordo in seno alla commissione. Così, almeno, la pensa il CEO Randy Bernard.

Fra le soluzioni messe sul piatto per il futuro chassis c'è quella della Dallara. L'azienda italiana ha presentato delle proposte, rispettose della necessità di ridurre i costi del 40%, con un notevole taglio sui 700 mila dollari dei telai in uso. Negli elaborati del gruppo di Varano si coglie un grande lavoro sul fronte del miglioramento aerodinamico e del contenimento dei pesi, per assicurare le prestazioni attuali con meno cavalli in scuderia.

La corsa per la fornitura coinvolge anche DeltaWing, Lola, Swift e Bat Engineering. In tutti i progetti si percepisce l'attenzione per la sicurezza, in ossequio alle indicazioni degli organizzatori, desiderosi di avere protezioni in grado di ridurre al minimo le possibilità di aggancio delle vetture. Chi otterrà l'incarico dovrà impegnarsi alla costruzione nella zona dell'Indianapolis Motor Speedway.

Via | Italiaracing.net

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: