GP Gran Bretagna, Alonso: "Un segnale positivo"

gp inghilterra

Fernando Alonso ha conquistato il terzo posto nelle prove di qualificazione del GP di Gran Bretagna di Formula 1, dove la prima fila è andata alle Red Bull di Sebastian Vettel e Mark Webber. La prestazione della Ferrari sulla pista di Silverstone regala delle note di speranza alla spagnolo, che apprezza i progressi compiuti.

Anche se il "cavallino rampante" deve ancora migliorare il suo tono muscolare, pare evidente che le cose vanno meglio rispetto agli ultimi appuntamenti iridati. Alonso ammette la necessità di un ulteriore passo avanti, ma si dice soddisfatto del lavoro compiuto dai tecnici. Le soluzioni introdotte hanno elevato il rendimento, ora bisogna confermare in gara quanto di buono si è visto ieri.

gp inghilterra
gp inghilterra
gp inghilterra
gp inghilterra

L'asturiano di Maranello farà il possibile per far sentire la sua presenza alle Red Bull, ma starà molto attento a non commettere sbavature, per l'alto costo che potrebbero avere. Ecco la sua analisi nel blog ufficiale della Ferrari:

Sapevamo che su un circuito come questo le Red Bull sarebbero state inavvicinabili, ma siamo riusciti ad essere davanti al resto del lotto. Siamo consapevoli che dobbiamo alzare ancora il livello della nostra prestazione, ma era importante dare un segnale positivo e credo che, grazie a tutto il lavoro fatto in queste settimane sullo sviluppo della macchina, ci siamo riusciti.

Nell’ultimo tentativo ho avuto traffico nel terzo settore -credo fosse Michael- ma anche se avessi avuto pista libera non avrei certo potuto migliorare la mia posizione in griglia. Fino a questo momento, il bilancio del weekend è positivo, ma ora abbiamo di fronte la fase che conta, la gara: dovremo cercare di finire sul podio perché dobbiamo fare tanti punti.

Sul passo abbiamo visto di essere competitivi e dovremo cercare almeno di mettere un po’ di pressione sulle due Red Bull, in modo da impedire che possano portarsi a casa il successo con facilità. In due giorni abbiamo visto come sia facile perdere tempo prezioso con piccole sbavature e questo è un circuito piuttosto severo per le macchine. Il problema di ieri mattina? C’è stata una piccola perdita d’acqua dovuta ad un problema con un manicotto, ma tutto è stato risolto nella pausa prima delle qualifiche.

Via | Ferrari.com

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: