Autostoriche: verso la Collesano-Piano Zucchi

Barbaccia

Continua la marcia di avvicinamento alla Collesano-Piano Zucchi, cronoscalata valida per il Campionato Italiano Montagna Autostoriche, per il Trofeo Italia e per il Campionato Siciliano della specialità. La gara, in programma nel weekend dell'1 agosto, si svolse per la prima volta l'11 luglio 1976, con il successo della Lola 2000 di "Bitter".

Ora rientra nel giro tricolore, a pochi anni dal suo recupero. I concorrenti saranno chiamati a confrontarsi su un percorso di 4800 metri, difficile ma completo, meravigliosamente incastonato tra i monti più alti delle Madonie. Il tracciato ricalca parzialmente quello originale, con partenza dalla fine del centro abitato di Collesano ed arrivo poco dopo il bivio di Munciarrati.

Lo scorso anno la vettura più veloce risultò l'Osella Pa 9-90 di terzo raggruppamento condotta da Ciro Barbaccia, mentre Raffaele Picciurro (Porsche 911 Rs) e Franco Massimo (Bmw 2002 Ti) si aggiudicarono il secondo e il primo raggruppamento.

Alla sua quarta rievocazione, la sfida siciliana sta ricevendo diversi consensi, molti dei quali eccellenti. Il programma prevede lo svolgimento delle verifiche sportive e tecniche nella giornata di venerdì 30 luglio in via Roma a Collesano, davanti al Museo della Targa Florio, prima delle due salite di prove ufficiali previste per sabato 31 luglio.

Domenica 1 agosto il direttore di gara darà il via al confronto, che si disputerà su due manche. Poi la premiazione, seguita dal memorial intitolato al magistrato Rocco Chinnici, ucciso dalla mafia il 29 luglio 1983. Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito internet www.collesanopianozucchi.it.

Via | Press Office

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: