Radical Masters, Cencetti e Fausti pronti alla terza prova

radical

Dopo la doppia vittoria del Nurburgring, Marco Cencetti e Andrea Fausti scenderanno di nuovo in pista nel weekend del 25 luglio a Zandvoort. Il circuito olandese, teatro della terza tappa del Radical European Masters, è noto per l'andamento particolarmente ondulato, reso ancora più difficile dalla presenza di granelli di sabbia trasportarti dal vento dalle vicinissime spiagge del Mare del Nord.

Qui si sono disputati numerosi Gran Premi di Formula 1 tra il 1950 e il 1985. La sua fisionomia è quella di una pista di ’altri tempi, con curve veloci e poche vie di fuga. Cencetti si avvicina con curiosità e determinazione: "E' la prima volta che corro a Zandvoort ma, come in Germania, voglio lottare per la prima posizione. Il tracciato sembra veloce e impegnativo. Le prove libere non sono molte e dovremo cercare di fare un buon lavoro in poco tempo per preparare al meglio l'auto. Dobbiamo allungare in classifica e non manca nulla per poterci riuscire”".

Queste le parole di Fausti: "“Vado a Zandvoort con il morale alto, per il primo posto in classifica. Ci aspetta un weekend sicuramente impegnativo perché questa volta, oltre a me e a Marco, nemmeno il team Uk Racing conosce il tracciato. In ogni caso, come al Nurburgring, l’'obiettivo sarà quello della vittoria e ancor più quello di consolidare il vantaggio ottenuto in classifica. Sono molto curioso di vedere l'impianto, che presenta molte difficoltà"”.

Fausti e Cencetti si trovano attualmente in testa alla categoria Supersport del Radical European Masters con 91 punti e 8 lunghezze di vantaggio sul secondo.

Via | Press Office

  • shares
  • Mail