GP Germania, qualifiche: Vettel primo, Alonso a un soffio

vetetl

Sebastian Vettel guadagna la pole position nel Gran Premio di Germania di Formula 1, che si disputerà domani sulla pista di Hockenheim. Il pilota tedesco della Red Bull, dopo un appassionante duello, si è imposto su Fernando Alonso, giunto alle sue spalle con un ritardo di soli due millesimi alla bandiera a scacchi.

Terzo tempo per Felipe Massa, seguito da Mark Webber. Dietro di loro Jenson Button e Lewis Hamilton, quinto e sesto in griglia, ad oltre sei decimi dal leader. Più pesante il distacco di Robert Kubica, settimo con la Renault, davanti a Rubens Barrichello e Nico Rosberg, con la prima Mercedes. L'altra, quella di Michael Schumacher, non ha superato la seconda fase del confronto, deludendo il pubblico di casa.

Tra i due bolidi della stella di Stoccarda si è inserita la Williams di Nico Hülkenberg, ultima della top ten. Il confronto odierno ha confermato il valore della Red Bull, ma ha messo in luce anche i progressi del "cavallino rampante", in grado di competere per il posto più alto della classifica. Con queste premesse è lecito immaginare una buona forma delle "rosse" nella sfida di domani. Alonso farà il possibile per conseguire il secondo successo stagionale, dopo quello del Bahrain.

Da quello che si è visto oggi, gli scarichi bassi non hanno permesso alla McLaren di compiere un significativo balzo in avanti, ma aspettiamo la gara per valutare meglio l'apporto della nuova soluzione tecnica. In ogni caso le creature di Woking sembrano in grado di recitare una parte importante nel confronto domenicale.

Tornando alle qualifiche, da segnalare l'incidente di Vitantonio Liuzzi, che ha perso il controllo della sua Force India nelle tornate inaugurali, con asfalto ancora umido e insidioso. Fortunatamente nessuna conseguenza per il pilota italiano, che scatterà dalla ventiduesima posizione in griglia. L'appuntamento è per le 14 di domani.

GP Germania, classifica prove di qualificazione:

01. Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1′15.152 1′14.249 1′13.791 (Q1, Q2, Q3)
02. Fernando Alonso Ferrari 1′14.808 1′14.081 1′13.793
03. Felipe Massa Ferrari 1′15.216 1′14.478 1′14.290
04. Mark Webber Red Bull-Renault 1′15.334 1′14.340 1′14.347
05. Jenson Button McLaren-Mercedes 1′15.823 1′14.716 1′14.427
06. Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1′15.505 1′14.488 1′14.566
07. Robert Kubica Renault 1′15.736 1′14.835 1′15.079
08. Rubens Barrichello Williams-Cosworth 1′16.398 1′14.698 1′15.109
09. Nico Rosberg Mercedes 1′16.178 1′15.018 1′15.179
10. Nico Hülkenberg Williams-Cosworth 1′16.387 1′14.943 1′15.339
11. Michael Schumacher Mercedes 1′16.084 1′15.026
12. Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 1′15.951 1′15.084
13. Vitaly Petrov Renault 1′16.521 1′15.307
14. Pedro de la Rosa Sauber-Ferrari 1′16.450 1′15.550
15. Jaime Alguersuari Toro Rosso-Ferrari 1′16.664 1′15.588
16. Sebastien Buemi Toro Rosso-Ferrari 1′16.029 1′15.974
17. Jarno Trulli Lotus-Cosworth 1′17.583
18. Heikki Kovalainen Lotus-Cosworth 1′18.300
19. Adrian Sutil Force India-Mercedes 1′16.220 1′15.467
20. Bruno Senna HRT-Cosworth 1′18.592
21. Vitantonio Liuzzi Force India-Mercedes 1′18.952
22. Sakon Yamamoto HRT-Cosworth 1′19.844
23. Timo Glock Virgin-Cosworth 1′18.343
24. Lucas di Grassi Virgin-Cosworth

  • shares
  • Mail
44 commenti Aggiorna
Ordina: