24 Ore di Spa, vince la Porsche della Scuderia Italia

porsche

La Porsche di Romain Dumas, Martin Ragginger, Jörg Bergmeister e Wolf Henzler ha vinto la 24 Ore di Spa. Questo successo, che premia gli sforzi della BMS Scuderia Italia, è giunto a sorpresa, visto l'esito delle prove, dove l'auto dei vincitori aveva centrato solo il decimo tempo.

Invece la sfida delle ardenne ha smentito i pronostici della vigilia, premiando la 997 "italiana" che, con funzionamento esemplare, si è potuta giovare dei problemi accusati dai rivali. Quando le sorti della gara sembravano ormai scritte, con la Bmw M3 di Dirk Werner saldamente al comando, una noia al semiasse ha spedito sulle vie di fuga l'auto bavarese, costringendola a una sosta ai box che ha fatto svanire i sogni di gloria dei suoi interpreti.

Fuori anche la Ferrari di Bruni, Longin, Van de Poele e Vilander, che aveva messo in mostra un buon profilo prestazionale. La "rossa" è rimasta coinvolta in un incidente in fase di doppiaggio, imputabile ad altri. Il secondo posto finale è andato alla Porsche IMSA di Narac, Long, Pilet e Lietz, davanti alla Bmw M3 di Alzen, Lamy e Jörg Müller, prima in classe GTN. Vittoria in GT3 per la Porsche di Haring, Konstantinou, Peyrolese e Vannelet.

24 Ore di Spa, ordine d'arrivo:

01 - Dumas-Bergmeister-Ragginger-Henzler (Porsche 997) - BMS – 541 giri
02 - Narac-Pilet-Lietz-Long (Porsche 997) - IMSA - 1’16”
03 - Werner-D.Müller-Adorf (BMW M3) - Schnitzer - 1 giro (1° in GT-N)
04 - J.Müller-Lamy-Alzen (BMW M3) - Schnitzer - 7 giri
05 - Waltrip-Cadei-Kauffmann-Cioci (Ferrari F430 GT2) - AF Corse – 22 giri
06 - Häring-Konstantinou-Peyroles-Vannelet (Porsche 911 GT3) Mühlner a 23 giri (1° GT3)
07 - Van Splunteren-Hommerson-Machiels-Bastians (Porsche 997) - Prospeed - 25 giri.
08 - Leinders-Martin-Duez (Ford GT) - VDS - 28 giri
09 - Dean-Brown-Cheever-Blundell (Audi R8 LMS) - United - 36 giri
10 - Johansson-Assentato-Patterson-Li (Audi R8 LMS) - United - 38 giri
11 - Ashburn-Rosenblad-Asch-Bergmeister (Porsche 997) - Trackspeed - 41 giri
12 - Bourret-Gibon-Belloc-Balandras (Porsche 997) IMSA a 43 giri
13 - Ortelli-Lemeret-Verbist-Mollekens (Audi R8 LMS) - WRT - 44 giri
14 - Mortimer-Griffin-Bamford (Ford GT) - RPM - 49 giri.
15 - Slingerland-Soulet-Schroyen-Menten (Porsche 911 GT3) - Prospeed - 53 giri
16 - Grosjean-Radermecker-Marchal-Alessi (Mosler MT900) - Gravity - 75 giri
17 - Lichtner Hoyer-Eckert-Seefried-Rich (Porsche 993) - Jetalliance - 79 giri
18 - Corbel-Duchene-Beroujon-Bernard (BMW Alpina B6) - Sport Garage - 100 giri
19 - Van der Straeten-Al Azhari-Close-Qvick (Ford Mustang) - VDS - 110 giri
20 - Brandela-Lesoudler-Pignaud-Stepec (BMW Alpina B6) - Sport Garage - 124 giri
21 - André-De Moustler-Wainwright-Goethe (Lamborghini LP 560) - First - 131 giri.
22 - Dolan-Hancock-Wyllis-Twyman (Aston Martin V8 Vantage) - Jota - 165 giri (1° GT4)

Via | Italiaracing.net

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: