Porsche 918 Spyder, due video americani della nuova tedesca

La Porsche 918 Spyder ha sfilato al Concorso d'Eleganza di Pebble Beach e si è messa in mostra a Monterey, consegnando agli appassionati due video che aiutano a rendere meno lunga l'attesa del suo arrivo. Il modello di serie dovrebbe essere prodotto in 1200 esemplari, cascuno dei quali venduto a mezzo milione di euro. Avrà un cambio a doppia frizione PDK, che consentità passaggi di marcia fulminei.

Nella cabina di comando la gestione delle diverse funzioni avverrà mediante uno schermo touchscreen, come nei telefonini di ultima generazione. La cilindrata dovrebbe essere più alta rispetto a quella della concept car da cui deriva. Ricordiamo che questa, svelata al Salone di Ginevra dalla casa tedesca, monta un V8 di 3.4 litri da 500 cavalli, affiancato da tre unità elettriche da 218 cavalli, per una dotazione energetica di altissimo livello. Pur con questa scuderia, in condizioni ideali libera appena 70 g/km di CO2.

Sul fronte dei consumi il risultato è strabiliante: 3 litri per 100 chilometri. La vettura unisce bassi livelli di emissione alla sportività e al carattere dei gioielli di Zuffenhausen. La 918 Spyder raggiunge i 100 km/h in 3.2 secondi, mentre la velocità di punta è di 330 km/h. Il tempo ottenuto sul circuito del Nurburgring è nell'ordine dei 7 minuti e 20 secondi, quindi inferiore a quello della Carrera GT. Quattro le modalità operative: E-Drive, Hybrid, Sport Hybrid e Race Hybrid. La più ecologica è la prima. Intanto prosegue lo sviluppo del modello "commerciale", che potrebbe essere ancora più potente del prototipo di partenza.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: