Rally Elba Storico, cresce l'attesa per la XXII edizione

elba storico

In attesa di accendere nuovamente i motori per dare il via a nuove sfide dopo la pausa estiva, con Alpi Orientali Historic, in programma dal 2 al 4 settembre in Friuli, i protagonisti del Campionato Europeo ed Italiano Rally Storici stanno già pensando alla trasferta della seconda metà del mese, per l'irrinunciabile Elba Storico.

La gara, ottava della serie continentale e penultima di quella tricolore della specialità, andrà in scena dal 16 al 18 settembre, con spunti tecnici e sportivi di valore assoluto. Il gruppo organizzativo sta lavorando a pieno regime, per non tradire le attese. Molte le novità, alcune delle quali riguardano il percorso di gara, strutturato su tre giornate.

L'Aci Livorno Sport ha previsto due prove speciali per la prima porzione di sfide, previste quindi per la serata di giovedì 16 settembre: la “Due Colli” e la “Capoliveri”, con quest'’ultima che torna grazie al forte interesse mostrato dal comune, che ha chiesto di entrare a far parte “della gara”. La prova è corta e molto tecnica. In parte ricalca il percorso della vecchia prova “dell’'Innamorata”.

La seconda giornata di gara ha la novità della “Rio-Cavo:” poco più di sei chilometri inediti che sicuramente faranno gola a molti, insieme alle classiche del “Monumento” e del “Monte Perone”. La tappa finale, quella di sabato 18 settembre, proporrà lo stesso format del 2009, che ha assicurato agonismo e sicurezza insieme. In programma ci sono la “Volterraio”, la “Parata-Falconaia” e di nuovo il Monte Perone”, che della gara intera è la “piesse” più lunga, sfiorando i quindici chilometri.

Via | Press Office

  • shares
  • Mail