Rally Città di Scorzè, la battaglia è cominciata

scorze

Al termine dei primi due tratti cronometrati della settima edizione del Rally Internazionale Città di Scorzè, al comando delle danze c'è la Peugeot 206 WRC di Maset-Furlan. I due si sono aggiudicati la prima prova speciale, mentre il miglior tempo nel successivo segmento è stato fatto registrare da Stefano Albertini.

Il giovane pilota della Renault Clio R3C occupa la seconda posizione assoluta a soli 6 decimi dal leader provvisorio. Alle sue spalle, sul gradino più basso del podio, il “rivale” nel Tricolore Junior, Andrea Crugnola, anch’egli sulla stessa macchina, con un ritardo di 1”6 dal vertice.

Quarta piazza per la Skoda Fabia WRC di Colombi, staccato di 3 secondi netti dall’altra World Rally Car in gara. Quinto posto per la Megane Kit di Doretto, che precede la Renault Clio Super 1600 di Medè. Altre due Clio, questa volta Williams di classe FA7, occupano la settima e l’ottava posizione: quelle di Carraro-Silotto e Dal Ponte-Buccino.

Nona piazza per la Renault Clio R3C di Luca Ghegin, che precede l’equipaggio Daneluz-Cracco, ultimo della top ten a bordo di una Clio Williams FA7. Da segnalare la diciannovesima posizione assoluta, prima di classe N3, di Fabrizio Martinis, su Clio RS.

Riordino notturno e appuntamento questa mattina con la prima prova, la numero 3 “Preganziol 1”, prevista per le 10.21. La gara terminerà alle 16.30 in via Roma a Scorzè, dopo che si saranno disputate le dieci speciali in programma.

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail