Suzuka, commenti degli uomini rossi



Gli uomini Ferrari sono approdati a Suzuka piuttosto carichi dopo la grande vittoria della Cina che ha permesso a Schumacher di eguagliare il rivale Alonso in classifica mondiale, avendo però il vantaggio di una vittoria in più che mette a suo favore le varie combinazioni possibili sul punteggio. Le condizioni climatiche e come queste condizionano il rendimento delle gomme e sempre la grande incognita e l’elemento che più di ogni altro condizionerà e deciderà il Mondiale, vediamo come si sono espressi dopo le prime prove Todt, Brawn e i piloti.
Queste le parole di Todt

“E' stato un venerdì caratterizzato dalle mutevoli condizioni del tempo e, conseguentemente, della pista,considerate le previsioni in nostro possesso, abbiamo preferito girare praticamente soltanto quando l'asfalto si è asciugato. Per quanto limitate, abbiamo raccolto delle preziose informazioni per preparare al meglio lo svolgimento del penultimo weekend della stagione che, vista la situazione dei campionati, assume un'importanza particolare. Sarà importante rimanere concentrati su noi stessi e sui nostri problemi, cercando di tenere lontana l'inevitabile pressione che può crearsi in questi frangenti. Insieme alla Bridgestone dovremo cercare di sfruttare al meglio il pacchetto che abbiamo a disposizione."
Veniamo alle opinioni dei piloti

Massa: "Tutto sommato, una giornata positiva. Non abbiamo girato tanto a causa della pioggia ma, alla fine della seconda sessione, una volta che le condizioni della pista lo hanno permesso, abbiamo fatto una serie di giri con le gomme da asciutto. Devo dire che le indicazioni raccolte sono piuttosto positive: sono abbastanza contento del bilanciamento della vettura e del comportamento delle gomme Bridgestone in queste condizioni. Tutto ciò mi fa ritenere che dovremo essere competitivi sia nelle qualifiche che in gara."

Michael Schumacher: "Abbiamo raccolto più che altro delle impressioni, difficili da giudicare. La macchina e le gomme Bridgestone sembrano comportarsi bene e non ci sono stati problemi di sorta. Le condizioni del tempo sono in miglioramento e questo non può che farci piacere. L'umore della squadra è molto buono: siamo concentrati sul nostro lavoro e tutto sembra andare per il meglio. Per quanto riguarda le qualifiche, credo che lotteremo con le Renault per le prime posizioni sulla griglia di partenza. La gara? Spero che andrà bene per noi!"

Le conclusioni di Ross Brown: "La giornata è stata condizionata dalle condizioni meteorologiche, con la pista che si è asciugata solamente nelle ultime battute della seconda ora di prove libere. In ogni caso, siamo riusciti a raccogliere i dati necessari per una sommaria valutazione del comportamento delle nostre vetture e delle gomme Bridgestone e le prime indicazioni sono abbastanza positive. E' chiaro che non è stato possibile portare a termine tutto il lavoro che viene solitamente svolto il venerdì ma l'analisi dei dati credo sia sufficiente per impostare il programma per il prosieguo del weekend. Eravamo e restiamo fiduciosi sul nostro livello di competitività."

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: