Superstars: a Varano Pigoli e la Mercedes si portano in testa al Campionato




Un sorpasso inatteso: si è concluso con questo responso il weekend di Varano de Melegari della Superstars Series, sesto round valido per il Campionato Italiano.

Se infatti alla vigilia le BMW M3 erano ritenute avvantaggiate su un circuito tortuoso come il “Riccardo Paletti”, sin dalle qualifiche si è visto che avrebbero dovuto faticare per contenere gli attacchi dei rivali. E, pur con la vittoria in Gara 1 ottenuta da Thomas Biagi sulla BMW M3 del Team BMW Italia, ad uscire vincitore da questo round è Max Pigoli con la Mercedes C63 AMG del Team Romeo Ferraris. Grazie a due podi, terzo in Gara 1 secondo in Gara 2, ed all’uscita di scena proprio di Biagi nella seconda sfida, è riuscito a portarsi al comando della classifica assoluta con 138 punti contro i 137 del rivale, tallonato ora anche da un’altra Mercedes, quella di Luigi Ferrara (Caal Racing) staccato di appena quattro lunghezze.

In Gara 1, come detto, è stato Biagi ad ottenere una vittoria senza mai lasciare spazio agli avversari, grazie anche al sostegno del suo compagno di squadra Stefano Gabellini che, scattato dalla pole, è rimasto sempre alle sue spalle contenendo eventuali attacchi di Pigoli. Tutto da rivedere invece nella seconda sfida. A scattare dalla posizione più avanzata era la Audi RS4 di Ermanno Dionisio (Hop Mobile Audi Sport Italia), subito sopravanzato da Luca Cappellari che, al volante della BMW M3 del Team BMW Italia, ottiene così la sua prima vittoria in Superstars.

Cappellari ha visto per l’intera gara nei suoi specchietti la sagoma nera della Mercedes di Pigoli, intenzionato comunque a portare a casa il risultato soprattutto dopo aver visto, nel corso del tredicesimo giro, l’uscita di scena di Biagi, out per un contatto con l’Audi di Dionisio, riuscito comunque a ripartire concludendo al quinto posto. A completare il podio di Gara 2 è Luigi Ferrara, in evidenza anche nella prima sfida quando, scattato dall’ultima fila, ha concluso in sesta posizione.

Da segnalare il doppio quarto posto per Gianni Morbidelli, su una delle BMW M3 del Team BMW Italia, e l’ottima performance di “Linos” che ha portato al debutto il nuovo 5 litri montato sulla Jaguar XF del team Ferlito Motors, dimostrando un ottimo potenziale del nuovo propulsore e protagonista in gara anche nei contatti, che in gara 1 lo hanno portato a concludere senza una portiera. L’ottimo feeling delle Mercedes con il tracciato di Varano è dimostrato anche dal settimo posto in Gara 2 ottenuto da Michela Cerruti (Team Romeo Ferraris) già in evidenza nel corso delle prove libere.

Il prossimo appuntamento della Superstars Series, valido in questo caso sia per la Serie Internazionale che per il Campionato Italiano, si svolgerà sul tracciato francese del Paul Ricard il 18/19 settembre.

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail