F1, GP Singapore: in pista con Mark Webber sul simulatore Red Bull

Come al solito, prima di ogni Gran Premio di Formula 1 facciamo un giro a bordo del simulatore Red Bull, per scoprire le caratteristiche del tracciato. La novità è questa volta rappresentata dall'illuminazione artificiale riprodotta dal software, che imita le condizioni ambientali di Singapore, teatro ancora una volta di una sfida in notturna.

E' la terza gara su questo impianto cittadino, che percorriamo insieme a Mark Webber, leader provvisorio del mondiale. Si giunge al Marina Bay Street Circuit dopo il successo della Ferrari a Monza, che ha ridato fiato alle speranze di Fernando Alonso. Le "rosse", insieme alle Red Bull e alle McLaren, sembrano tra le favorite al successo finale.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: