F1, GP Giappone: osservazioni ed orari

suzuka

Dopo le gare di Monza e Singapore, il Circus fa tappa sul circuito di Suzuka, dove i bolidi torneranno a rombare per il Gran Premio del Giappone di Formula 1. L'impianto in cui si svolgerà la sfida appartiene alla Honda e si presenta meglio di quello di Fuji, rispetto al quale risulta più coinvolgente, da tutti i punti di vista.

Gli appassionati e i piloti amano questo tracciato, il cui profilo topografico è ricco di fascino. Qui gli interpreti della disciplina cercheranno di dare il meglio del loro repertorio, per conseguire una brillante performance. Fernando Alonso, che ha vinto le ultime due gare con la Ferrari, gode delle credenziali migliori per affrontare in modo luminoso la corsa nella terra dei samurai.

Giunge con intenti bellicosi in Sol Levante il pilota inglese Lewis Hamilton, dopo i passi a vuoto consumati negli appuntamenti iridati più recenti. L'asso di Stevenage cercherà di spremere al meglio la sua McLaren, prestando maggiore attenzione alle situazioni critiche.

Anche Mark Webber, che comanda la classifica conduttori, è pronto a fare il massimo per conservare il primato, ma dovrà guardarsi dal compagno di squadra Sebastian Vettel, anche lui in corsa per il titolo, con l'altra Red Bull. Non rinuncia alle velleità mondiali nemmeno Jenson Button, che spera di confermare il suo status anche quest'anno.

Sarà una bella lotta, con due sfide interne che potrebbero agevolare la rimonta verso il vertice dell'asturiano del "cavallino rampante", non costretto a lottare all'ultimo decimo con un Felipe Massa ormai fuori partita.

Informazioni

Lunghezza del circuito: 5,807 km
Giri da percorrere: 53
Distanza totale: 307,471 km
Numero di curve: 18 – 10 a destra, 8 a sinistra
Mescole Bridgestone: soffici/dure

Primati

Giro prova: 1:28.954 – M Schumacher – Ferrari – 2006
Giro gara: 1:31.540 – K Raikkonen – McLaren Mercedes – 2005
Distanza: 1h23:53.413 – F Alonso – Renault – 2006
Vittorie pilota: 6 – M Schumacher
Vittorie team: 8 – McLaren
Pole pilota: 8 – M Schumacher
Pole team: 9 – Ferrari
Km in testa pilota: 1.787 – M Schumacher
Km in testa team: 2.845 – McLaren
Migliori giri pilota: 4 – M Schumacher
Migliori giri team: 8 – Williams
Podi pilota: 9 – M Schumacher
Podi team: 24 – McLaren

Albo d’oro

01. 1976 M Andretti – Lotus Ford
02. 1977 J Hunt – McLaren Ford
03. 1987 G Berger – Ferrari
04. 1988 A Senna – McLaren Honda
05. 1989 A Nannini – Benetton Ford
06. 1990 N Piquet – Benetton Ford
07. 1991 G Berger – McLaren Honda
08. 1992 R Patrese – Williams Renault
09. 1993 A Senna – McLaren Ford
10. 1994 D Hill – Williams Renault
11. 1995 M Schumacher – Benetton Renault
12. 1996 D Hill – Williams Renault
13. 1997 M Schumacher – Ferrari
14. 1998 M Hakkinen – McLaren Mercedes
15. 1999 M Hakkinen – McLaren Mercedes
16. 2000 M Schumacher – Ferrari
17. 2001 M Schumacher – Ferrari
18. 2002 M Schumacher – Ferrari
19. 2003 R Barrichello – Ferrari
20. 2004 M Schumacher – Ferrari
21. 2005 K Raikkonen – McLaren Mercedes
22. 2006 F Alonso – Renault
23. 2007 L Hamilton – McLaren Mercedes
24. 2008 F Alonso – Renault
25. 2009 S Vettel – Red Bull Renault

Orari della sfida

Venerdì 8 ottobre

10:00-11:30 (03:00-04:30) Prove Libere 1
14:00-15:30 (07:00-08:30) Prove libere 2

Sabato 9 ottobre

11:00-12:00 (04:00-05:00) Prove Libere 3
14:00-15:00 (07:00-08:00) Qualifiche – Rai Due

Domenica 10 ottobre

15:00 (08:00) Gara – Rai Uno

Tra parentesi gli orari italiani

Via | F1grandprix.it

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: