La squadra ufficiale Abarth al 29° Rally Costa Smeralda



Due Abarth Grande Punto S2000 ufficiali affidate agli equipaggi formati da Luca Rossetti-Matteo Chiarcossi e Giandomenico Basso-Mitia Dotta prenderanno parte al 29° Rally Costa Smeralda - Sardegna, penultimo appuntamento del Campionato Italiano, che prende il via venerdì prossimo da Olbia.

I due alfieri della Casa dello Scorpione in questa gara si devono confrontare con una concorrenza ancora più internazionale, che comprende anche le vetture ufficiali affidate al britannico Kris Meeke (Peugeot) e al ceco Jan Kopecky (Skoda). Naturalmente oltre ai piloti italiani, Paolo Andreucci (Peugeot) attuale leader del Campionato - con 5 punti di vantaggio su Rossetti e 16 su Basso -, Renato Travaglia, al volante di un’Abarth Grande Punto S2000 privata del Team Trico Motorsport, e Andrea Navarra (Ford).

Ma la squadra ufficiale Abarth cercherà, con una gara tutta d’attacco, di riappropriarsi della leadership nella classifica costruttori passata in mano alla Peugeot dopo l’ultima sfortunata gara al Rally di Sanremo, anche se la gara sarda si presenta particolarmente difficile.

Infatti il tracciato caratterizzato da un percorso relativamente breve ma con prove cronometrate su strade interamente in terra con un terreno molto duro e caratterizzato da un fondo con molte asperità, metterà a dura prova piloti ed auto. Sui fondi sterrati l’Abarth Grande Punto S2000, nel corso della stagione, ha dato prova di competitività vincendo con Rossetti il Rally dell’Adriatico e ottenendo un posto sul podio nel Rally San Marino.

In Sardegna due le tappe in programma: la prima scatta da Olbia alle ore 15 di venerdì 8 ottobre e si conclude alle 20, dopo due prove speciali. Sabato la frazione di gara più lunga della gara, con partenza da Olbia alle ore 8,30 e arrivo finale a Porto Cervo alle 17,15, con altre 5 prove speciali. In tutto i chilometri di velocità cronometrata sono 121,32, mentre il percorso misura complessivamente 460,55 km.

Classifica Campionato Italiano Rally Piloti: 1. Andreucci (Peugeot) 50; 2. Rossetti (Abarth) 45; 3. Basso (Abarth) 34; 4. Kopecky (Skoda) 30; 5. Travaglia (Abarth e Peugeot) 21.

Classifica Campionato Italiano Rally Costruttori: 1. Peugeot 77; 2. Abarth 72; 3. Skoda 39; 4. Ford 16.

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail