Rally Costa Smeralda: Basso sesto dopo la prima tappa



Avvio sfortunato per i piloti del Team Abarth nel Rally Costa Smeralda, penultima prova del Campionato Italiano Rally. Nella prima tappa Giandomenico Basso e Mitia Dotta sono incappati in una foratura che ha fatto perdere loro parecchio tempo nell’ultima prova speciale.

Hanno comunque concluso la prima giornata al 6° posto. Più sfortunati i loro compagni di squadra, Luca Rossetti e Matteo Chiarcossi, costretti al ritiro nel corso della seconda frazione cronometrata per uscita di strada, in seguito a una foratura.

Buona la gara dell’equipaggio privato formato da Renato Travaglia e Lorenzo Granai, che ha concluso la prima frazione del rally al 5° posto.

Domani la seconda e ultima tappa, con altre 5 prove speciali per un totale di 81,16 km di velocità cronometrata e arrivo a Porto Cervo alle ore 17,15.

Classifica dopo la prima tappa: 1. Meeke-Nagle (Peugeot 207 S2000) in 28’40”3; 2. Andreucci-Andreussi (Peugeot 207 S2000) a 20”7; 3 Navarra-Cerrai (Ford Fiesta S2000) a 23”5; 4. Kopecky-Stary (Skoda Fabia S2000) a 24”4; 5. Travaglia-Granai (Abarth Grande Punto S2000) a 55”0; 6. Basso-Dotta (Abarth Grande Punto S2000) a 1’21”5.

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: