Rallylegend 2010: la Lancia ECV1 in azione a San Marino

Dopo aver pubblicato alcuni cortometraggi della gara è giunto il momento di mettere in vetrina due video di una delle regine del Rallylegend 2010: la Lancia ECV1 (acronimo di Experimental Composite Veichle), entrata in azione per la prima volta in pubblico a San Marino, con Miki Biasion al volante.

Questo prototipo, nato nel 1986 come evoluzione della Delta S4 per il gruppo S, mai andato in porto per i gravi incidenti che portarono all'abolizione del gruppo B, fu realizzato da Beppe Volta, con il supporto ingegneristico di Claudio Lombardi e Sergio Limone. La scocca fa ampio uso di pannelli in carbonio e kevlar, che coniugano leggerezza e resistenza. Il motore Triflux è sovralimentato con due turbine KKK, per una potenza massima di oltre 600 cavalli a 8000 giri. La sua energia è spaventosa, come si evince da alcuni fotogrammi.

Lancia Delta ECV1 Evo 87 mod. 2010:

Telaio: Originale Delta S4 EVO2 (1986) pannellato con fibre di Carbonio.
Originale del prototipo ECV1

Motore: TRIFLUX con testa cilindri innovativa e brevettata da FIAT a nome Claudio Lombardi.

Queste le caratteristiche principali:

- 4 cilindri in linea sovralimentato mediante n°2 turbocompressori
- Testa cilindri a comando diretto delle valvole.
- Cilindrata: 1759 cmc
- Alesaggio/corsa: 88,5x71,5 mm
- Rapporto di compressione: 7,5:1
- Controllo motore Weber-Marelli ad iniezione indiretta ed accensione elettronica capacitiva.
- Potenza di progetto: +600 CV a 8000 RPM.

Sospensioni: Originali DELTA S4 EVO 1 Gruppo B con appropriate modifiche per l'utilizzo di moderni pneumatici.

Cerchi ruota: SPEEDLINE in Carbonio originali (sostituiti da cerchi in Magnesio per utilizzo in gara)

Pneumatici: Avon/Pirelli

Tutti i restanti componenti sono della DELTA S4 EVO1 con specifiche del Gruppo B

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: