GP Corea, Massa: "La Ferrari mi sembra competitiva"

f1

La prima giornata di prove libere del Gran Premio di Corea di Formula 1 è stata intensa per i piloti e le squadre, che hanno cercato il miglior feeling con la pista di Yeongam, dopo le simulazioni al computer fatte in casa. La Ferrari è stata molto attiva, con 108 giri compiuti nell'arco delle due sessioni di ieri, l'ultima delle quali si è chiusa con il secondo tempo di Fernando Alonso e il sesto di Felipe Massa.

L'alfiere brasiliano del "cavallino rampante" traccia una sintesi del confronto del venerdì, mettendo in risalto le continue variazioni di grip offerte dal tracciato man mano che si andava gommando. Questo rende difficile la lettura dei valori, ma nel paulista c'è una certa fiducia sul potenziale delle "rosse", che dovrebbero essere competitive sia in qualifica che in gara. La stessa sensazione viene espressa da altri uomini del team di Maranello.

Evidentemente non ci sono ragioni per preoccuparsi. Ecco cosa scrive Massa nel suo blog:

Mi piace questo tracciato. E’ molto lungo e ci sono curve di ogni tipo, con alcune parti che assomigliano ai circuiti tradizionali, altre che sembrano sezioni di una pista cittadina. La curva 11 è complicata: ci sono praticamente due curve in una e subito dopo c’è un cambio di direzione.

Ho faticato un po' a trovare un buon assetto, soprattutto per far lavorare nella maniera giusta le coperture, che si deterioravano velocemente: la situazione cambierà ancora man mano che si depositerà la gomma sull’asfalto. Il livello di aderenza cambiava continuamente quindi è difficile giudicare dove siamo esattamente rispetto agli altri ma la sensazione è che possiamo essere competitivi.

Ho provato la macchina senza ala posteriore soffiata nel corso della mattina, ma è chiaro che qui bisogna usarla: sui rettilinei ti dà un buon vantaggio rispetto a quella standard. Ho avuto anche del sovrasterzo, penso però che sia normale in queste condizioni: c’è ampio margine per migliorare le regolazioni della macchina e sistemare questo aspetto. E’ stato importante provare il tracciato al simulatore: ho ritrovato in pista i riferimenti che avevamo visto a Maranello.

Felipe Massa

Via | Ferrari.com

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: