Ferrari, Fernando Alonso: "Meglio terzo che secondo"

alonso

Come abbiamo visto, Sebastian Vettel è stato il più rapido al termine delle prove di qualificazione del Gran Premio di Corea di Formula 1, prima delle tre tappe finali del Campionato del Mondo 2010. Sul tracciato di Yeongam il pilota tedesco della Red Bull ha preceduto il compagno di squadra Mark Webber e lo spagnolo Fernando Alonso, terzo con la sua Ferrari.

L'asturiano del "cavallino rampante" esprime una certa tranquillità dopo la sessione che ha definito la griglia di partenza di un appuntamento molto importante in chiave iridata. A renderlo sereno sono le prestazioni della sua monoposto, che ha messo in luce un ottimo stato di forma sul piano della competitività. Domani la F10 potrà puntare a una bella prestazione.

Alonso apprezza il fatto di partire dal lato pulito della pista, che potrebbe aiutarlo a guadagnare terreno già nelle prime fasi di gara. Ecco le sue parole nel blog personale:

Sono soddisfatto di come sono andate le cose in qualifica, credo che abbiamo mostrato tutto il potenziale della nostra macchina. In Q1 abbiamo avuto la sensazione di poter essere davvero competitivi, rafforzata poi in Q2 e in Q3. Poi, sfumata la pole, penso che sia meglio essere terzi piuttosto che secondi, perché partire dal lato sporco sarà molto difficile.

Ci aspettavamo una Red Bull molto forte, del resto non è un caso che abbiano ottenuto 14 pole su 17 quest’anno. Però il ritardo è piuttosto contenuto, il che dimostra che domani potremo dire la nostra. Dobbiamo fare una buona partenza senza prendere troppi rischi alla prima curva, perché in gara potrebbe succedere di tutto e la cosa più importante sarà arrivare alla bandiera a scacchi. In teoria ci sono un paio di punti dove i sorpassi sembrano possibili, ma dovremo vedere se domani sarà davvero così.

Il degrado delle gomme sembra essere più elevato rispetto ad altre piste quindi bisognerà essere molto bravi nella loro gestione e nella strategia: le morbide danno più aderenza mentre con le dure facciamo tutti fatica a farle lavorare al meglio. Magari ci potrebbe essere la possibilità di fare più di un pit-stop. Inoltre, c’è l’incognita legata alle condizioni meteorologiche. Rispetto a Suzuka la situazione è sicuramente migliore: il distacco dalla Red Bull è ridotto e abbiamo tenuto alle spalle avversari forti come Hamilton e Kubica.

Fernando Alonso

Via | Ferrari.com

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: