Il GP di Corea andava fermato prima



Almeno questa è l’opinione di molti piloti tra cui Rubens Barrichello, i problemi di visibilità negli ultimi giri sono stati evidenti, ed hanno messo a rischio la sicurezza.

Rubens è quello che s’è lamentato con più durezza, sentiamo le sue parole:
"La situazione non era sicura. Abbastanza curiosamente, il problema che abbiamo avuto a Fuji nel 2007 è stato l'aquaplaning. Qui invece non era un problema, è stata la visibilità a darci tante preoccupazioni".

"Si potrebbe discutere se la gara è iniziata un po' troppo presto o meno, ma per fortuna l'acqua ha iniziato a diminuire rapidamente. Poi la gara stava andando bene, ma penso che la si sarebbe dovuta fermare cinque o sei giri prima, perchè non potevo vedere più niente".

"Ho un record a Fiorano, perché quando non c'erano restrizioni nei test una volta in estate guidai fino alle 21:36: ecco le condizioni a fine gara erano simili a quelle!".

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: