Porsche 911 GT3 Cup nell'allestimento 2011

porsche 911 gt3 cup

Per il 2011 la Porsche lancia la nuova 911 GT3 Cup, destinata a rimpiazzare la "vecchia" versione sui campi di gara di tutto il mondo. Il nuovo bolide di Zuffenhausen si basa sulla 911 GT3 RS ed ha una carreggiata posteriore più larga di 44 millimetri rispetto all'edizione precedente. Maggiori le dimensioni delle ruote, sia all'avantreno che al retrotreno.

L'opera di affinamento messa in atto permette all'auto di raggiungere un più alto livello prestazionale in pista, con benefici significativi sul piano cronometrico. Il propulsore boxer di 3.8 litri è in gran parte identico a quello della versione stradale ed offre la stessa potenza di 450 cavalli a 8500 giri. La trasmissione manuale è a sei rapporti.

Gli uomini del team di Weissach hanno preparato il modello con la massima cura dei dettagli, come si conviene a un prodotto da gara realizzato dalla casa tedesca. Rispetto alla versione omologata per circolare sulle strade di tutti i giorni compie un netto progresso sul fronte del peso alla bilancia, che scende da 1370 a 1200 kg, con un taglio di 170 chili. Facile intuire il giovamento in termini di handling.

porsche 911 gt3 cup
porsche 911 gt3 cup
porsche 911 gt3 cup
porsche 911 gt3 cup

Dall'esterno si nota chiaramente la discendenza dalla RS, ma vengono ulteriormente enfatizzati gli aspetti corsaioli. Ovviamente si tratta di un lavoro di sostanza, non certo di forma. Il labbro è più basso e pronunciato, per assicurare maggiore deportanza sull'asse anteriore. A far crescere significativamente quella posteriore provvede l'ampio alettone in coda, che raggiunge la larghezza di 1.70 metri.

Ora l'appendice è montata più in alto, come sulla GT3 R che ha corso nella serie internazionale Fia. Notevoli le possibilità di giocare con il set-up, per adattarlo ai contesti operativi. Il prezzo è di 94.600 sterline, più IVA. Le consegne ai clienti inizieranno nei primi mesi del 2011. I piloti potranno correre anche nella Porsche Mobil1 Supercup, in occasione delle gare di Formula 1.

Tornando al modello di serie, ricordiamo che la RennSport è la variante da combattimento della raccolta 911. Questa declinazione, amata da chi ha il debole per la pista, incarna lo spirito più audace del marchio tedesco, nel rispetto dei valori chiave di una sigla ricca di significato. La sola pronuncia del nome spinge in alto le pulsazioni cardiache di chi ha le sportive di Zuffenhausen nel cuore. Nell'ultima interpretazione si presenta in una veste ancora più veloce e raffinata.

La più atletica espressione della gamma Porsche ha beneficiato di tutto il know-how acquisito nell'universo delle corse. Ecco perché impressiona, soprattutto nei circuiti. Con le modifiche ricevute, la "belva" offre uno standard ancora più elevato, che fissa nuovi parametri in termini di prestazioni e dinamica di guida. Dice Walter Röhrl: "Nessuna 911 è mai stata così vicina ad un’auto da corsa come la nuova GT3 RS".

Via | Netcarshow.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: