Max Mosley: "Todt saprà dare la sua impronta alla F1"

max mosley

In un'intervista radiofonica concessa per il suo 80° compleanno, Bernie Ecclestone ha detto che sarebbe bello avere nuovamente in azione Max Mosley, magari nel gruppo motoristico della federazione. L'ex presidente della Fia apprezza l'interesse ma esclude un ritorno in un ruolo di governance della disciplina, perché bisogna dare a Jean Todt, che lo ha sostituito, la possibilità di segnare con le sue idee il futuro della Formula 1.

Queste le sue parole: "Il Circus appartiene ormai al mio passato. Anche se seguo la categoria con interesse non voglio tornare indietro. Oggi dedico più tempo ad altre cose". Poi aggiunge: "E' stato molto carino da parte di Bernie pensare a me, credo però che Jean debba dare la sua impronta alla disciplina senza interferenze da parte mia. Lui sta lavorando con grande determinazione, portando avanti delle idee forse diverse dalle mie, probabilmente migliori in alcuni aspetti".

Così Mosley mette a tacere le speculazioni su un suo eventuale rientro nel giro. "Oggi - aggiunge il vecchio Max- sono un tifoso come tutti gli altri, senza incarichi operativi. Non ho intenzione di cambiare". Pare anzi che l'uscita di scena sia arrivata più tardi del previsto: "Volevo smettere nel 2004, ma per una serie di circostanze non è stato trovato subito un sostituto, quindi sono andato avanti per qualche altra stagione".

Via | Autosport.com

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: