Formula 1: ufficiali FIA visitano il sito del prossimo GP USA

Formula 1: il circuito di Austin per il GP USA 2012

Come comunicato in via ufficiale ieri, Nick Craw, il Presidente del Senato FIA, ha visitato il sito di Austin, Texas che a partire dal 2012 ospiterà il redivivo Gran Premio degli USA. La visita, che ha avuto luogo la scorsa settimana, è stata organizzata con lo scopo di controllare lo stato di avanzamento dei lavori in vista dell'evento (forse non vogliono arrivare con l'acqua alla gola come a Yeongam...).

Il buon Craw, secondo quanto riportato da fonti ufficiali, è rimasto particolarmente colpito dal luogo scelto per la creazione del circuito, ennesima figlia di Hermann Tilke, e si è detto convinto dell'ottima riuscita dell'impianto, anche in termini di spettacolarità. "La pista avrà alcune delle caratteristiche più interessanti, emozionanti e varie del campionato. Alcune di esse si ispirano a tratti di circuiti esistenti".

Da parte sua, Peter Wahl, partner di Tilke nella realizzazione delle nuove piste, ha espressamente dichiarato che la pista è stata disegnata per accrescere le possibilità di errore da parte dei piloti, anche grazie ai forti dislivelli che ne movimentano il disegno.

Formula 1: il circuito di Austin per il GP USA 2012

Formula 1: il circuito di Austin per il GP USA 2012
Formula 1: il circuito di Austin per il GP USA 2012
Formula 1: il circuito di Austin per il GP USA 2012

"La definizione della pista è stata operata tenendo in mente le esigenze dei piloti e quelle degli spettatori. Ai primi piacciono i curvoni veloci, ma d'altra parte vogliamo forzarli a commettere errori per rendere la gara più gradevole al pubblico". Riuscirà Austin a chiudere davvero la prima era dei...tilkodromi? Lo speriamo con tutto il cuore.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: