GP Brasile, Fernando Alonso: "Ho perso tempo all'inizio"

alonso

Il Gran Premio del Brasile di Formula 1 si è chiuso con una doppietta Red Bull. Il successo è andato a Sebastian Vettel, davanti al compagno di squadra Mark Webber. Terzo posto per la Ferrari di Fernando Alonso, che vede ridurre il vantaggio in classifica sul pilota australiano, ora a 8 punti di distacco, quando manca una sola gara all'appello.

Sulla pista di Interlagos si è deciso il titolo costruttori, vinto per la prima volta dal team austriaco, mentre per quello conduttori bisognerà aspettare la sfida di Abu Dhabi, prevista per il prossimo fine settimana. A Maranello non sembrano troppo delusi dell'esito della prova paulista, ma è chiaro che avrebbero preferito un risultato diverso.

Ora tutto è rimandato alla tappa conclusiva, con le incognite che questo comporta. Parlando della gara andata in archivio, Alonso si esprime in questi termini: "Ho perso troppo tempo nei primi giri, lasciando per strada molti secondi. Questo gap è stato impossibile da colmare. Si era prospettata una buona possibilità all'ingresso della safety car, ma mi sono ritrovato dietro un muro di macchine e non ho potuto spingere. Ho superato Hamilton e Hulkenberg, il passo di gara era buono. Faccio le mie congratulazioni alla Red Bull, che ha vinto il suo primo titolo: essere arrivati al vertice in così pochi anni è un grande merito".

"Tutto sommato -aggiunge l'asturiano- sono soddisfatto del risultato. Abbiamo perso soltanto tre lunghezze dal nostro più immediato inseguitore. Considerato come si erano messe le cose in qualifica, è andata bene: se prima del via mi avessero detto che sarebbe finita così ci avrei messo la firma. Adesso vediamo cosa succede ad Abu Dhabi. Sappiamo quello che dobbiamo fare e che il titolo dipende da noi".

Non abbiamo idea di come andrà a finire, ma scommettiamo che sarà una bella lotta.

Via | Ferrari.com

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: