GP Abu Dhabi: Vettel in pole, Alonso davanti a Webber

vettel

Sebastian Vettel guadagna la pole position nelle prove di qualificazione del Gran Premio di Abu Dhabi di Formula 1. Il pilota tedesco della Red Bull si è imposto su Lewis Hamilton, giunto alle sue spalle con 31 millesimi di ritardo. Terzo tempo per Fernando Alonso, che ha messo la sua Ferrari davanti alle monoposto di Jenson Button e Mark Webber. Con queste premesse, lo spagnolo del "cavallino rampante" può dirsi soddisfatto, in attesa della gara di domani che assegnerà il titolo conduttori. Sesta piazza per Felipe Massa, con l'altra "rossa", che può aiutare il team con una buona partenza.

Il confronto ha preso le mosse in un quadro ambientale descritto da queste cifre: 33 gradi di temperatura sull'asfalto, 28 nell'amosfera e 49% di tasso di umidità. Diversi i cambi al vertice durante la prima frazione, al termine della quale il più rapido è stato Alonso, seguito da Rosberg, Vettel ed Hamilton. Fuori dai giochi Klien, Senna, Di Grassi, Glock, Kovalainen, Trulli e Buemi, che non hanno superato la selezione della Q1. Al via della seconda fase gli alfieri del "cavallino rampante" sono entrati presto in pista, cercando di assicurarsi un buon tempo. Obiettivo condiviso dai rivali, impegnati a dare il loro meglio.

Alla fine riesce a spuntarla Vettel, che fa meglio di Button, Rosberg e Webber. Poi Hamilton, Alonso e Massa, con i due ferraristi in sesta e settima posizione. Il confronto conclusivo registra l'assenza di Kobayashi, Alguersuari, Liuzzi, Hulkenberg, Heidfeld, Sutil e Kubica, eliminati in Q2. E' una sfida entusiasmante, perché la posizione in griglia avrà un peso determinante sull'esito della gara.

Al termine dei giochi la Red Bull si conferma in testa con il pilota tedesco, mentre Webber finisce quinto, a due posizioni da Alonso, suo diretto rivale nella lotta iridata. Per gli uomini di Maranello è un buon risultato, ma è meglio tenere la linea della prudenza, come sempre del resto. Ottima la performance delle McLaren, a loro agio sul circuito di Yas Marina.

Tornando alla classifica, il settimo posto va a Rubens Barrichello, seguito da Nico Rosberg e Vitaly Petrov, ultimo della top ten. Difficile fare pronostici per la corsa di domani, che segna la fine di una stagione molto combattuta. L'unica cosa da fare è quella di incollarsi allo schermo per vedere come andrà a finire. Il via alle danze è fissato per 14 ora italiana.

GP Abu Dhabi, tempi delle qualifiche:

01. Vettel Red Bull-Renault 1'40"318 1'39"874 1'39"394 (Q1,Q2, Q3)
02. Hamilton McLaren-Mercedes 1'40"335 1'40"119 1'39"425
03. Alonso Ferrari 1'40"170 1'40"311 1'39"792
04. Button McLaren-Mercedes 1'40"877 1'40"014 1'39"823
05. Webber Red Bull-Renault 1'40"690 1'40"074 1'39"925
06. Massa Ferrari 1'40"942 1'40"323 1'40"202
07. Barrichello Williams-Cosworth 1'40"904 1'40"476 1'40"203
08. Schumacher Mercedes 1'41"222 1'40"452 1'40"516
09. Rosberg Mercedes 1'40"231 1'40"060 1'40"589
10. Petrov Renault 1'41"018 1'40"658 1'40"901
11. Kubica Renault 1'41"336 1'40"780
12. Kobayashi Sauber-Ferrari 1'41"045 1'40"783
13. Sutil Force India-Ferrari 1'41"473 1'40"914
14. Heidfeld Sauber-Ferrari 1'41"409 1'41"113
15. Hulkenberg Williams-Cosworth 1'41"015 1'41"418
16. Liuzzi Force India-Ferrari 1'41"681 1'41"642
17. Alguersuari Toro Rosso-Ferrari 1'41"707 1'41"738
18. Buemi Toro Rosso-Ferrari 1'41"824
19. Trulli Lotus-Cosworth 1'43"516
20. Kovalainen Lotus-Cosworth 1'43"712
21. Glock Virgin-Cosworth 1'44"095
22. di Grassi Virgin-Cosworth 1'44"510
23. Senna Hispania-Cosworth 1'45"085
24. Klien Hispania-Cosworth 1'45"296

  • shares
  • Mail
40 commenti Aggiorna
Ordina: