Sebastien Loeb pensa di essere troppo vecchio per la Formula 1

loeb

Sebastien Loeb mette a tacere ogni voce sulla prospettiva di chiudere la carriera in Formula 1. Alcuni osservatori, infatti, si aspettavano di vedergli compiere, in senso inverso, il cammino svolto da Kimi Raikkonen quando è passato dal Circus al Wrc. Ma il sette volte campione del mondo rally dice che ormai è troppo tardi per prendere in seria considerazione l'ipotesi: "Non credo di avere il potenziale per il futuro".

L'Extraterrestre alsaziano parla però della possibilità di guidare la Toro Rosso avuta nel Gran Premio di Abu Dhabi dello scorso anno: "Era stato tutto programmato per farmi disputare l'ultima corsa del calendario iridato, ma la Fia non mi ha dato la Superlicenza". Svanita quella chance, è difficile che se ne presenti un'altra.

"Ora -continua Loeb- ho 36 anni e quando mi guardo intorno vedo giovani piloti di 20 anni arrivare in Formula 1. Così mi rendo conto che per me è troppo tardi". Poi aggiunge: "Se avrò tuttavia l'opportunità di guidare una monoposto non me la lascerò sfuggire, ma senza velleità. Appena uscirò dai rally vedrò cosa fare, ma non sarò nella griglia del Circus".

Loeb non è nuovo alle monoposto: nel 2008 aveva girato sul circuito di Barcellona al volante di una Red Bull, con tempi molto incoraggianti. L'anno scorso Dietrich Materschitz, il cui marchio campeggia anche sui bolidi della Citroen, voleva dargli un'opportunità, intuendo il colpo mediatico che avrebbe ottenuto con la partecipazione dell'alsaziano alla sfida di Yas Marina. La casa del "double chevron" era d'accordo ma, come già detto, la federazione impedì la cosa.

Via | Motorsport.com

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: