Formula 1: riparte il Renault Driver Development

Eric Bouiller, team manager di Renault F1, ha rivelato che intende rispolverare il programma Renault Driver Development. Il dirigente transalpino ha rivelato ad Autosport la sua intenzione...magari con il (nemmeno troppo) segreto intento di scovare qualche altro campione: il programma della casa francese, negli anni passati ha garantito supporto -tra i vari Lucas Di Grassi, Heikki Kovalainen e Romain Grosjean-, anche a un campione come Robert Kubica.

Il programma per i junior drivers, darà in futuro la possibilità di guidare una monoposto di F1 degli anni scorsi, opportunità simile a quella che offre Ferrari ai giovani assi della Formula 3 italiana, del resto. "Per loro sarebbe un modo per passare un po' di tempo all'interno di un team di F1, e capire il suo funzionamento e la sua grande complessità", ha affermato Bouiller.

"Chiaramente dovranno proseguire la loro carriera in GP2 o WSR accanto a quest'esperienza, ma la cosa potrebbe anche portare a test veri e propri sulla monoposto in uso nel Mondiale", ha osservato in conclusione il manager francese.

Renault F1

  • shares
  • Mail