Superstars - Kyalami Gara 2: vittoria di Thomas Biagi

Oggi è stata decisamente la sua giornata: dopo aver vinto il titolo di campione in Superstars International Series con l'ottavo posto in Gara 1, Thomas Biagi ha conquistato Gara 2, capitalizzando la pole position ottenuta con la consueta inversione delle prime otto posizioni. Il pilota BMW, arrivato quest'anno nella serie e già laureatosi campione italiano, ha letteralmente sbancato la stagione 2010.

Alle spalle del Campione si sono classificati Alberto Cola su Audi RS4 e Max Pigoli con la sua Mercedes C 63 AMG gestita da Romeo Ferraris. Ambedue si sono così rifatti di quanto raccolto in Gara 1 quando Cola è stato costretto al quinto posto da problemi tecnici e Pigoli non è riuscito ad andare oltre la sesta posizione.

Proprio il vincitore di Gara 1, Johnny Herbert, è stato il più sfortunato nella seconda manche: l'inglese, partito ottavo, ha subito un guasto tecnico alla sua Chevrolet Lumina quando era in seconda posizione. A seguire la cronaca integrale della gara.

Con le prime otto posizioni di Gara 1 invertite sulla griglia, è il neo-campione Thomas Biagi ad avviarsi dalla pole. Ma a portarsi subito al comando è la Mercedes di Pigoli, seguita dalla Jaguar di Romagnoli, con Sini terzo dopo avere compiuto un’escursione per prati alla seconda curva. Subito problemi per Campedelli e Romanini dopo un contatto. Anche Tramontozzi rallenta vistosamente. Una vera “ecatombe” completata dal forfait di Dionisio.

Al secondo giro Sini si rende ancora protagonista di un fuori-programma, andando largo sulla via di fuga e rientrando quinto. Alle spalle del duo di testa si porta quindi Herbert, seguito a distanza da Biagi. Romagnoli cerca intanto di rubare a Pigoli la leadership, ma deve presto tirare i remi in barca, agevolando il sorpasso di Herbert che si porta al secondo posto. L’inglese si lancia subito all’inseguimento del battistrada, ma lo spettacolo prosegue con il contatto alla quinta tornata tra Sini e Romagnoli, il quale finisce per insabbiarsi.

Ne trae vantaggio Ferrara, che risale in terza posizione ed ingaggia una lotta con Biagi, il quale lo tallona da vicino. All’inizio dell’ottava tornata un problema al motore ferma però la Lumina di Herbert. Contemporaneamente si arresta ai box con il cambio k.o. l’altra Chevrolet di Auby. Stop anche per Michela Cerruti, che si insabbia.

Ancora un avvicendamento, con Biagi che supera Ferrara e si porta a ridosso di Pigoli, operando il sorpasso decisivo al 12° giro, imitato da Cola. Nel mentre, Ferrara fa un’escursione sulla sabbia, ma rientra in pista mantenendo il quarto posto. Al comando all’ultimo giro c’è Biagi, primo alla bandiera a scacchi. Cala così il sipario, con il campione sul gradino più alto del podio, su un entusiasmante 2010.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: